Questo sito contribuisce alla audience di

La tela magica

Un nuovo materiale per stuzzicare la vostra creatività con il punto croce, il decoupage, lo stencil, la decorazioni con timbri e quanto vi suggerisce la vostra fantasia!

Recentemente ho assistito alla presentazione di un nuovo materiale, il brevetto
è argentino, la tecnica in cui viene utilizzato è conosciuta come
Shape-it ed è nota da diversi anni in Argentina dove esistono
pubblicazioni dedicate all’argomento. Il materiale da pochi mesi viene
commercializzato in Italia con il nome di “tela magica“.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/farfalla.jpg">

Il nome italiano
tela magica deriva da alcune sue particolarità, la tela è in cotone 100%
e atossica, è “tessuto” a tutti gli effetti, ma è rigido, tanto da poter
essere tagliato con delle normali forbici e non sfrangiarsi o sfilarsi, è
consigliabile usare delle forbici robuste per tagliarla!
Altra particolarità
della tela quella di poter essere modellata a piacimento,
ma come si
fa a modellare qualcosa di rigido?

Il truccoc’è!

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/uovo.jpg">

Per poter essere
facilmente modellata va infatti bagnata, o meglio semplicemente inumidita
con un nebulizzatore, la tela diventa morbida e si può procedere a darle la
forma voluta.
Per forme complesse quali possono essere sfere,
cuori, uova etc si ricorre alla analoga forma in
polistirolo.

La tela magica dopo essere stata inumidita va
poggiata sulla forma di polistirolo e fermata con degli spilli, una volta
asciutta si potrà tranquillamente rimuovere il polistirolo e la tela conserverà
la forma.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/pendaglio.jpg">

Per forme
intere” come sfere o cuori etc si deve procedere per parti, si modellerà
prima una metà e di seguito l’altra.
Le due parti andranno poi unite con
della colla a caldo, la linea di congiunzione potrà essere coperta con della
passamaneria, nastrini etc.

Nelle realizzazioni che ho visto
l’orlo della tela era sempre coperto da passamaneria in tinta o in contrasto.

La
trama di questa tela è molto simile a quella dell’Aida,
approssimativamente credo sia poco più grande di un’Aida da 44 quadretti in 10
cm, questo consente di ricamarla a punto croce permettendo quindi di realizzare
scatoline, bustine, biglietti direttamente ricamati come si fa per il perforated
paper, il plastic canvas o l’aida di plastica con in più la possibilità di
ottenere forme curve.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/scarpine.jpg">

I colori
disponibili sono molti e per il Natale ci sono anche tele intessute con fili in
oro:
rosso e oro, verde e oro, bianco e oro etc. con cui erano stati
realizzati americani decorati poi con la tecnica del decoupage con tovagliolini
di carta.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/bustina.jpg">

La tela può essere
anche dipinta con colori acrilici, può essere decorata con stencil, o può
diventare un perfetto supporto per il decoupage con tovagliolini, in
quest’ultimo caso la trama della tela permette di unire decoupage e punto croce
in simpatiche realizzazioni come nella scatola portagioie con la stella di
natale
, dove i particolari più scuri del fiore sono stati ricamati a punto
croce direttamente sul tovagliolino

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/portagioie.jpg">

La rigidità di
questa tela consente di costruire delle forme così come si potrebbe fare con del
normale cartoncino, basta infatti riportare con una matita o penna la
sagome, ritagliarle, orlare a piacimento i bordi con della passamaneria e poi
assemblare il tutto con colla a caldo per ottenere la scatola o l’animaletto
desiderato.

Si
possono così realizzare: scatole di varie dimensioni (anche tonde),
bustine, portagioie, bigliettini, angeli, animali vari, fiori, cornici per foto
etc il tutto decorato con stencil, decoupage o ricamato.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/invito.jpg">

Tra le cose che ho più
apprezzato alcune realizzazioni in cui veniva utilizzata anche della normale
tela Aida,

un
simpatico coniglietto-sacchettino porta confetti, con la tela magica è
stata realizzata solo la testa del coniglietto, o un sacchetto il cui fondo
rigido era realizzato con la tela magica mentre i bordi ricamati erano di tela
Aida nella stessa tinta del fondo.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/varie.jpg">

Progetti
Le istruzioni per realizzare tre progetti:
-
href="http://guide.supereva.it/non_solo_punto_croce/interventi/2001/11/79601.shtml">un
allegro coniglietto
href="http://guide.supereva.it/non_solo_punto_croce/interventi/2001/11/79600.shtml">un
pallina per l’albero di Natale
- href="http://guide.supereva.it/non_solo_punto_croce/interventi/2001/11/78794.shtml">
un biondo angioletto.


Ringraziamenti

A Sabrina per avermi permesso di fotografare i suoi lavori
e realizzazioni presenti in queste pagine
Alla href="http://www.petriegrossi.com">Petri & Grossi s.r.l. per le
informazioni e i progetti forniti.

src="http://fun.supereva.it/abmail/tm/varie2.jpg">

Le categorie della guida