Questo sito contribuisce alla audience di

SAL-mania!

A spasso nella rete tra blog e siti di ricamo, si nota spesso questa sigla SAL, ma cosa significa? Una mania che ha contagiato un po' tutti... con proposte curiose e divertenti di nuovi SAL

Il barattolo con i miei avanzi di filo!

SAL per le appassionate di ricamo significa Stitch-A-Long, si tratta di ricamare uno stesso schema per confrontare i propri “Stati di Avanzamento Lavori” al solo scopo di aiutarsi in caso di necessità, di scambiare consigli, trucchi ecc.

Per chi non partecipa al “gioco” è molto interessante visitare le gallerie dei lavori, si trovano numerose idee per accostare colori e tessuti, o per “usare” i ricami in diversi modi che non siano i “soliti” quadri o cuscini!!!

Come nasce un SAL
L’idea alla base di ogni SAL è:

  • scegliere uno schema comune
  • suddividere lo schema in parti
  • stabilire il tempo di esecuzione di ogni parte

  • confrontare i ricami alle scadenze prestabilite

Naturalmente il tutto si svolge tra persone che si frequentano attraverso la rete, distanti centinaia o migliaia di km, e l’unica possibilità per confrontare i propri “SAL” è quella di pubblicare in blog o siti le foto del ricamo passo dopo passo, linkando le altre partecipanti.
Per coordinare tutto il gruppo ci si organizza con mailing list o forum creati ad hoc, e chi si diletta di grafica non manca di creare il logo del gruppo con immagine e scritta.

I temi dei SAL?
Ce ne sono per tutti i gusti, dalla scelta di uno schema contemporaneo da rispettare fedelmente, alle riproposizioni di schemi tratti da libretti antichi dove è libera l’interpretazione di colori e tessuti. Ancora ci sono designer che propongono propri schemi che vengono rivelati mese dopo mese oppure chi propone la realizzazione di un oggetto (vedi i SAL proposti da Cer.Pi.Ca. ) o ancora la scelta di uno schema non uguale per tutti ma sempre compreso tra un ventaglio di soggetti simili.

In questo caso partecipare al SAL diventa un modo per incoraggiarsi a vicenda, per portare a termine lavori di grandi dimensioni.
Ad esempio: il gruppo “Ricamiamo insieme” dove è in corso un SAL che ha per oggetti gli schemi di regine, fate, angeli e soggetti tipo: Mirabilia, L&L, Passione Ricamo ecc.

Le tecniche di un SAL?
Il punto croce la fa sempre da padrone tra blog e siti, ma non mancano le proposte per tecniche come hardanger e ricamo classico.

L’iniziativa nasce a volte per caso e spesso le iscritte superano di gran lunga le più rosee aspettative!
Basta lanciare l’idea dal proprio sito e blog.. la news viene raccolta e postata in un forum… e comincia il tam tam.

Non mancano le proposte “fuori dal coro” è il caso di uno degli ultimi “SAL” che in breve tempo visto la sua ideatrice Hélène sommersa dalle iscrizioni.
Un SAL molto particolare perchè si propone semplicemente di conservare in un barattolo gli avanzi di filo dei propri lavori.
Un barattolo di vetro trasparente per poter vedere i fili che “fluttuano” nell’aria e creano giochi di colori del tutto casuali grazi ai i ricami in corso nel periodo di osservazione!
Una proposta molto semplice e poco impegnativa, del resto ci sono ricamatrici che conservano i fili avanzati per inserirli in imbottiture o riutilizzarle in altre creazioni, che ha riscosso successo e ha coinvolto altri blog per ospitare nuovi elenchi di partecipanti (In Italia ne è un esempio il blog di pat54 Il pollaio)… per partecipare basta pubblicare nel proprio blog foto del barattolino.. ma non dimenticate che per riempirlo bisogna ricamare… ricamare… ricamare!

Le categorie della guida

Argomenti