Questo sito contribuisce alla audience di

Dal propoli una sostanza anticarie

Dall’Università di Rochester in Brasile importante scoperta per la cura della carie.

Dall’Università di Rochester in Brasile importante scoperta per la cura della carie.

Alcuni scienziati hanno infatti individuato nel propoli delle api alcune molecole efficacissime per la cura della carie. Questa preziosissima sostanza, utilizzata dalle api come collante per il loro alveare, se somministrata ai topi sembra ridurre i processi cariosi di circa il 60%.

Uno dei primi ricercatori a studiare il propoli è stato M. Hyun Koo. Quest’ultimo, analizzando campioni prodotti da api di zone diverse, è riuscito ad isolare le due sostanze (tra le decine presenti) capaci di avere un effetto anticarie. Più precisamente si tratta di molecole che hanno una spiccata azione inibitrice dell’enzima prodotto dal temutissimo batterio Streptococco mutans.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti