Questo sito contribuisce alla audience di

Nuovi strumenti al carburo di tungsteno

Prodotte da una nota casa milanese, sono state recentemente immesse sul mercato delle speciali frese chirurgiche al carburo di tungsteno.

Prodotte da una nota casa milanese, sono state recentemente immesse sul mercato delle speciali frese chirurgiche al carburo di tungsteno.

Da sempre il migliore alleato dell’odontoiatra in chirurgia orale è lo strumentario. La necessità di produrre frese chirurgiche in grado di ridurre lo sviluppo di calore, provocare tagli netti e quindi favorire la guarigione delle ferite ha spinto le case produttrici a cercare materiali sempre più resistenti per creare strumenti affidabili e precisi.

Le innovative frese al carburo di tungsteno è quanto di meglio oggi il mercato offra. Esse hanno infatti una durezza Vickers doppia rispetto a strumenti analoghi in acciaio ed un’alta resistenza all’usura. Queste peculiarità sono date dal particolare processo di lavorazione a cui sono sottoposte: si ottengono dalla compressione isostatica a caldo (HiP) della grana fine di carburo di tungsteno. Queste frese chirurgiche permettono di praticare tagli precisissimi e di ridurre al minimo le vibrazioni e lo sviluppo di calore.

I primi a godere di questa innovazione sono i pazienti che dovranno soffrire sempre meno se sottoposti ad interventi particolari come apicectomie, resezioni ossee, separazioni radicolari etc.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti