Questo sito contribuisce alla audience di

Ipersensibilità e fotofobia

Recenti studi condotti negli Stati Uniti e pubblicati sulla prestigiosa rivista General Dentistry hanno dimostrato una correlazione tra ipersensibilità dentinale e ipersensibilità degli organi di senso.

Recenti studi condotti negli Stati Uniti e pubblicati sulla prestigiosa rivista General Dentistry hanno dimostrato una correlazione tra ipersensibilità dentinale e ipersensibilità degli organi di senso.

In particolare è stato rilevata una forte correlazione tra la sensibilità ai denti e la fotofobia. Dei 47 pazienti con denti sensibili studiati si è visto che la maggioranza usa occhiali da sole per proteggersi gli occhi dalla luce troppo chiara. Oltre alla fotofobia, alcuni dei soggetti presi in esame, soffrono anche di altri sintomi che chiamano in causa gli altri sensi: alcuni non sopportano i rumori forti, altri gli odori intensi etc.

Si è visto, quindi, che eventuali ipersensibilità dei nostri sensi, vista, udito, odorato, gusto e tatto, sono associate molto spesso alla sensibilità ai denti che si manifesta, come è noto, con la sensazione di fastidio che si prova quando i nostri denti entrano in contatto con cibi o bevande troppo calde, fredde, zuccherine o acide.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti