Questo sito contribuisce alla audience di

I disturbi del sistema articolare

Curare le ossa e le articolazioni: il successo dell'oligoterapia

L’oligoterapia ha risultati particolarmente buoni nella cura dei disturbi del sistema osseo, della articolazioni e di tutte quelle infiammazioni che possono colpire diverse persone, dallo sportivo all’anziano.
Nelle deformazioni dell’infanzía e della pubertà, come nella scoliosi, che possono essere considerate come distrofie, si usano, il fluoro, il manganese-rame e talvolta il rame-oro-argento.
I primi due vengono prescritti in ragione di 2 fiale perlinguali alla settimana.
Le sindromi dolorose fugaci, che interessano le articolazioni e che non hanno una base anatomica precisa, sono proprie del terreno artritico e reagiscono invece al manganese.
L’artrosi, malattia degenerativa che colpisce al di là dei 40 anni, viene curata con manganese-cobalto e con fluoro.
Se si tratta di soggetti con anche esaurimento fisico, sarà utile il rame-oro-argento. height="100" border="0">

Quando si hanno contratture muscolari si prescrive il fosforo.Nel caso coesistano processi infiammatori risulterà utile il potassio ed il magnesio nella dose di 1-3 fiale alla settimana.
Le forme reumaticbe infiammatorie sono la conseguenza dell’attacco di microrganismi su terreni anergici. Tali microrganismi emettono tossine artrofile, che si vanno a depositare nelle articolazioni, dove producono focolai infiammatori.
L’organismo non riesce a difendersi sufficientemente perché esiste sempre uno stato d’insufficienza delle ghiandole surrenali.
Pertanto, somministrando rame-oro-argento, si stimola l’organismo a difendersi da solo attraverso le surrenali.
Nei casi cronici si aggiunge il manganese-rame, in ragione di 1 fiala alla settimana.
I risultati sono piú brillanti nelle forme croniche che in quelle acute. height="100" border="0">