Questo sito contribuisce alla audience di

Premio Sirena d'oro di Sorrento

VIII Edizione del Concorso nazionale degli oli dop

Promosso dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania con la collaborazione della citta’ di Sorrento e la partecipazione dell’Associazione Nazionale Citta’ dell’olio, Oleum, Federdop e ICE, il Sirena d’oro di Sorrento e’ l’unico concorso nazionale dedicato agli oli extra vergine di oliva dop italiani.
Le tappe di avvicinamento ai due weekend di Napoli e Sorrento sono iniziate nel mese di gennaio proprio per consentire di conoscere le varie realta’ oleiche nelle varie province.

Sabato 20 febbraio si apre a Palazzo San Teodoro di Napoli Il Salotto degli Oli dop seguito dal convegno “Gli oli dop: origine certa, qualita’ certificata, garanzia per il consumatore” a cura di Federdop e dalla premiazione delle Menzioni di merito per le dop presenti.
Nel pomeriggio la scuola di cucina dell’Associaizone Chic (Charming Italian Chef) che insegneranno l’uso corretto dell’olio extravergine di oliva nella preparazione dei piatti della tradizione.
Saranno 3 cuochi campani (Rosanna Marziale Le Colonne di Caserta; Lino Scarallo di Palazzo Petrucci di Napoli e Enzo Coccia de La Notizia di Napoli, prima e unica pizzeria ad essere segnalata nella guida Michelin) e 1 toscano (Mattia Barciulli dell’osteria di Passignano di tavernelle Val di Pesa (Firenze) in rappresentanza della Toscana, regione opsite dell’edizione 2010. Ad affiancare gli chef per illustrare i pregi degli oli extravergini di oliva ci sara’ Raffaele Sacchi, docente universitario ed autore di numerosi testi sull’olio extravergine di oliva. Abbinamenti dei piatti con i vini a cura dell’AIS Campania.

Dal 26 al 28 febbraio a Sorrento ci sara’ l’assegnazione dell’ottava edizione del Premio Sirena d’Oro, per il quale sono previste tre categorie di premiazione, in funzione dell’intensita’ del fruttato: il fruttato leggero, il fruttato medio ed il fruttato intenso.
Contemporaneamente avverra’ anche la premiazione della terza edizione de “Il miglior Uliveto” riservato a possessori di fondi olivetati con almeno 5000 mq (2000 mq per la penisola sorrentina) situati in uno dei 13 comuni campani, soci dell’Associazione nazionale Citta’ dell’olio.

Link correlati