Questo sito contribuisce alla audience di

Chinetosi, il mal da movimento.

Estate, tempo di vacanze, tempo di viaggi, e per chi soffre l'auto, o l'aereo o la nave?

Durante i viaggi, i disturbi dovuti al movimento del mezzo su cui ci troviamo procurano, per chi ne soffre, in un primo tempo vertigini, pallore e mal di testa. In seguito si può manifestare nausea e spesso vomito, disturbi particolarmente frequenti in età pediatrica.
I rimedi omeopatici assunti prima e durante il viaggio riducono i sintomi e non provocano assolutamente sonnolenza. Prima della partenza sarebbe opportuno assumere alimenti asciutti (biscotti, fette biscottate…) limitando i liquidi.
Quando la nausea e la sensazione che il vomito porterebbe sollievo, si ha un miglioramento dormendo e un peggioramento mangiando si deve assumere Nux Vomica. Se si accusano vertigini, cefalea, vomito improvviso, miglioramento chiudendo gli occhi e stando al caldo è la volta del rimedio Petroleum.
Se invece si accusa pallore, cefalea, nausea, non sempre vomito, miglioramento chiudendo gli occhi e all’aria fresca si ricorre a Tabacum.
Se invece la nausea, il vomito, la cefalea sono accompagnati da una prostrazione estrema e dal peggioramento al minimo movimento è la volta di Cocculus Indicus.

Mi rendo conto che a volte è difficile comprendere le sottili sfumature che differenziano i sintomi e quindi la scelta del rimedio più indicato. Si ottengono comunque ottimi risultati associando i rimedi tra loro o ricorrendo ai “Complessi Omeopatici”.