Allattamento al seno.

Alle mamme consapevoli dell'importanza dell'allattamento al seno per il loro bambino possono tuttavia presentarsi piccoli disturbi, molto fastidiosi ma facilmente risolvibili.

Non sto qui a dilungarmi sull’importanza per il neonato dell’allattamento al seno e sicuramente il vostro pediatra vi avrà diligentemente informato dell’importanza della vostra dieta, in quanto produttrice di questo prezioso alimento. In particolare gli eccitanti, come il té e il caffè, andrebbero assunti in quantità moderate; il fumo dovreste già averlo eliminato già prima della gravidanza; il sonno ed un ambiente tranquillo e sereno sono della massima importanza.

In un precedente articolo ( “Terapia omeopatica del post-partum” ), ho già trattato brevemente di piccole problematiche inerenti all’allattamento, come stimolare, per quanto possibile, una scarsa produzione: Ricinus, Urtica Urens, Galega T.M.; dolori al seno durante la poppata, Phellandrium, piuttosto che Bryonia o Sepia; l’eventuale stanchezza che sopraggiunge: China, Silicea.

Sono tuttavia le famigerate ragadi al capezzolo, estremamente dolorose e limitanti per la poppata, ad avvilire la neo-mamma. Soprattutto nei primi giorni di allattamento è molto importante la cura del capezzolo: igiene scrupolosa con acqua bollita subito prima e subito dopo la poppata ad esempio, evitare irritazioni e traumi, in particolare quando staccate il bambino per bruschi stiramenti al capezzolo. Tuttavia, pur con questi semplici accorgimenti, il capezzolo potrebbe risentirne e diventare doloroso e addirittura presentare piccole lesioni, tagli, appunto le ragadi. Il vostro medico vi darà importanti consigli anche come poter proseguire l’allattamento comunque alcuni rimedi omeopatici saranno di grande aiuto. Graphites quando dalle fessurazioni fuoriesce un liquido giallastro, denso, mieloso che seccandosi dà luogo a crosticine giallastre. Nitricum Acidum quando la ragade ha margini netti, sanguina facilmente, dà una sensazione di una puntura, di una scheggia e peggiora con impacchi freddi; la cute adiacente può presentare un colorito giallastro. Igiene con Calendula T.M. in acqua bollita e applicazioni di pomata di Calendula o di Castor Equi accelerano la guarigione.

Peeplo News

Attualità e Notizie su Peeplo News.

Cercale ora!

Argomenti