Attenti alla tosse! La Tosse grassa, produttiva.

La Tosse non è una malattia ma un sintomo con origini diverse. E'un sintomo positivo per l'organismo in quanto permette l'eliminazione di corpi estranei, catarro e mucosità varie che possono ostruire le vie aeree, (bronchi).

La Tosse è spesso l’ultimo sintomo ad andarsene dopo un’influenza; in alcuni casi può cronicizzare, in altri può avere un’origine allergica. La tosse non andrebbe ostacolata in quanto meccanismo di autodifesa dell’organismo per eliminare corpi estranei che irritano o catarri che ostruiscono le vie aeree. Se la tosse dà poco fastidio è un bene lasciarla stare, se invece è particolarmente fastidiosa si può intervenire con Rimedi Omeopatici che eliminano la causa, il catarro, e di conseguenza la tosse cesserà quando non avrà più ragione di esserci. 

Dobbiamo innanzitutto stabilire di che tipo di tosse si manifesta: grassa o produttiva oppure secca o non produttiva.

Rimedi per la tosse grassa o produttiva. La produzione di catarro e le sue caratteristiche sono molto importanti per la valutazione del rimedio. KALIUM BICHROMICUM, il bicromato di potassio, in presenza di un espettorato filante, viscoso, aderente, giallastro o giallo-verdastro, che può anche formare delle croste aderenti alle fosse nasali; la tosse è violenta e peggiora di sera, svestendosi e nelle prime ore del mattino. Migliora col caldo. PULSATILLA, è l’Anemome Pulsatilla della famiglia delle Ranuncolacee. In questo caso la tosse è secca di notte che obbliga il paziente ad una posizione seduta pena il riacutizzarsi della tosse coricandosi; invece è grassa di giorno con espettorazione di catarro e mucosità dense e di color giallo. Peggiora sotto sforzo, in una camera calda; a volte presenza cattivo gusto in bocca al mattino e anosmia (difficoltà a distinguere gli odori).

IPECA, radice di Uragoga Ipecacuanha, arbusto brasiliano della famiglia delle Rubiacee. La tosse è spasmodica con dispnea accompagnata da nausea e vomito, con grande accumulo di muco nell’albero bronchiale. Sensazione di irritazione alla trachea, assenza di sete, la lingua ha un aspetto pressochè normale ed è presente scialorrea. ANTIMONIUM TARTARICUM, è il Tartaro Stibiato, l’ antimonio tartrato acido di potassio. I bronchi o i polmoni presentano una grossa quantità di muco denso ma l’espettorazione è difficoltosa e a volte impossibile; la dispnea con respiro rumoroso è accentuata, la cute è pallida e fredda; si ha prostrazione, pallore e sonnolenza.

SULFUR IODATUM, lo Ioduro di Zolfo, è indicato in presenza di tosse violenta, stizzosa, con mucosità abbondanti, dense, difficili da espettorare; si ha miglioramento con l’aria fresca. FERRUM PHOSPHORICUM, il Fosfato di Ferro, ha la tosse inizialmente secca e spasmodica, molto dolorosa con sensazione di bruciore al petto; poi appare un espettorato giallastro, poco abbondante, a volte con striature ematiche. Peggiora all’aria aperta e stando coricati; a volte epistassi.

Questi sono solo alcuni dei rimedi omeopatici ad azione espettorante, altri ve ne sono, più specifici ma anche più difficili da individuare; esistono in commercio molte formulazioni di rimedi omeopatici in associazione, sotto forma di sciroppi, gocce, compresse, granuli e supposte da impiegare appunto quando risulta difficoltoso  individuare il rimedio principe unitario. Naturalmente se la tosse persiste per più di una settimana senza miglioramenti sarà necessario il parere del medico.

 

 

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Piero3

    21 Jul 2010 - 14:45 - #1
    0 punti
    Up Down

    L’omeopatia non ha mai guarito nessuno e soprattutto nessuna malattia grave

  • sorriso1

    21 Nov 2010 - 00:02 - #2
    0 punti
    Up Down

    mia figlia di due anni ,ha la tosse molto fastidiosa soprattutto di notte sembra di sentirla tossire col petto, fa una cura base di SULPHUR 4lm 18 gradi ,1 goccia ogni 5 gioni, vorrei un consiglio da un pediatra . grazie

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!