Questo sito contribuisce alla audience di

Come scoglio immoto - Fiordiligi

da "Così fan tutte" di Mozart

Come scoglio immoto resta

Contro i venti e la tempesta,

Così ognor quest’alma è forte

Nella fede e nell’amor.

Con noi nacque quella face

Che ci piace, e ci consola,

E potrà la morte sola

Far che cangi affetto il cor.

Rispettate, anime ingrate,

Quest’esempio di costanza;

E una barbara speranza

Non vi renda audaci ancor!