Questo sito contribuisce alla audience di

ELEKTRA a Napoli

Al Teatro San Carlo dal 3 al 17 dicembre 2003

Sull’onda del successo-scandalo di Salome (1905), Richard Strauss si
mette subito alla ricerca di un nuovo libretto: la scelta cade su Elektra di
Hofmannsthal
, uno dei grandi nel mondo delle lettere austriache, autore di
liriche e raffinati drammi in cui si respira un’atmosfera di dissoluzione e
caducità. Dopo un iniziale indugio, legato alle difficoltà di staccarsi dal
clima emotivo di Salome, nel giugno del 1906 Strauss dà inizio al lavoro
musicale. Sarà questo il primo incontro tra due artisti di grande valore, la cui
collaborazione durerà per vent’anni.

Ciò che attrae Strauss della tragedia di Hofmannsthal è soprattutto la violenza
delle passioni, questa moderna ricognizione della favola antica costellata di
risvolti psicanalitici, con personaggi affetti da terribili nevrosi. Il lavoro
di adattamento al testo originale non è complesso: a parte qualche piccolo
taglio e alcuni versi aggiunti per la scena del riconoscimento di Oreste e per
il duetto di Elettra e Crisotemide, la struttura teatrale rimane pressoché
intatta.

Elektra va in scena per la prima volta a Dresda il 25 gennaio del 1909 sotto la
direzione di Ernst von Schuh e passa rapidamente in altri teatri con notevole
successo. La prima italiana è a Milano, il 6 aprile 1910. Offuscata, in seguito,
dal Rosenkavalier e, soprattutto, dallo scoppio della prima guerra mondiale,
Elektra va incontro ad un periodo di scarsa considerazione, fino agli anni
Trenta, quando le prime rappresentazioni negli Stati Uniti ne determinano una
forte ripresa delle quotazioni anche sulla scena europea, fino a ricollocarla,
legittimamente, tra i massimi esiti del teatro di Strauss.Viene presentata per
la prima volta al Teatro di San Carlo durante la stagione 1955-56.

ELEKTRA

Tragedia in un atto di Richard Strauss

su libretto di Hugo von Hofmannsthal (da Sofocle)

Elektra - Gabriele Schnaut

Chrysothemis - Inga Nielsen

Klytämnestra - Mette Ejsing

Orest - Peter Edelmann

Aegist - Siegfried Jerusalem

Der Pfleger des Orest - Ezio M. Tisi

Die Vertraute - Sabrina Modena

Die Schleppträgerin - Sabine Vinke

Ein junger Diener - Antonio De Angelis

Ein alter Diener - Hector Guedes

Die Aufseherin - Pia-Marie Nilsson

Fünf Mägde - Annette Jahns, Cornelia Entling, Melanie Männl, Gundula Hintz,
Eva Oltivanyi

Sechs Dienerinnen - Gabriella Brancaccio, Silvia Cialli, Margherita De
Angelis, Annamaria Napoletano,

Patrizia Porzio

direttore - Gabriele Ferro

regia - Klaus Michael Grüber

scene e costumi - Anselm Kiefer

luci - Guido Levi

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO DI SAN CARLO

nuovo allestimento del Teatro di San Carlo

Prima rappresentazione 3 dicembre ore 20,30

Repliche 7, 9, 14, 17 dicembre 2003