Questo sito contribuisce alla audience di

E' morto Massimo De Bernart

Il Teatro Goldoni di Livorno ha reso omaggio al grande direttore d'orchestra accogliendo la camera ardente.

Grave lutto per il mondo della musica italiana: è morto a Roma, a soli 54
anni, all’Ospedale S. Giacomo, dove era stato ricoverato per l’aggravarsi di una
lunga malattia, il direttore d’orchestra Massimo De Bernart.

Allievo ed assistente prima di Franco Ferrara e poi di Gianandrea
Gavazzeni
, De Bernart fin da giovane si era segnalato per rigore e
sensibilità musicale.

Toscano di nascita aveva ereditato in particolare da Gavazzeni una grande
passione per il melodramma verista italiano, soprattutto per Mascagni.

Direttore artistico e direttore principale della Fondazione Orchestra Regionale
Toscana, de Bernart aveva diretto un pò tutto il repertorio del compositore
livornese. In particolare si deve a lui una memorabile edizione della
Lodoletta
opera ‘riscoperta’ dal Teatro di Livorno nel 1994.

Quest’anno nonostante fosse già gravemente ammalato, era stato chiamato dal
direttore artistico del Teatro di Livorno Alberto Paloscia a dirigere
Cavalleria Rusticana
in occasione del restauro del Teatro Goldoni, e a fine
gennaio aveva avuto la presenza fra gli spettatori del Presidente della
Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

L’ultima sua direzione, il 19 febbraio scorso, è ancora Cavalleria Rusticana al
Teatro di Pisa.