Questo sito contribuisce alla audience di

Report search interno

Quali sono le parole più cercate nel motore di ricerca interno alla Guida?

Anche quest’anno il motore di ricerca interno al sito ha registrato fedelmente ogni parola ricercata. Ogni due settimane circa ho salvato gli aggiornamenti su un foglio elettronico e questo è ciò che è saltato fuori:

Il totale delle ricerche è 2676, per circa 1500 parole e frasi differenti.

La parola più ricercata in assoluto è “Carmen“, che anche quest’anno si aggiudica la medagli d’oro per il numero di ricerche effettuate, seguita da “Aida” - medaglia d’argento - e “Nabucco” - medaglia di bronzo -.

Le parole “Opera“, “Lirica” e “Musica” hanno totalizzato circa un centinaio di ricerche ciascuna..

I compositori hanno avuto un crollo nelle ricerche: Puccini è stato cercato appena 17 volte, Rossini 14, Mozart 11 e Verdi 9.

Non sono mancate le ricerche “fuori luogo”, come sesso (3 volte), gay (2), lesbiche (2), video amatoriali (1), pornostar big (1)

I nomi (e cognomi) di persone ricercate mi fanno pensare che ogni tanto qualcuno si diverta a cercare il proprio nome o quello del vicino di casa o di un personaggio famoso a caso per vedere cosa esce fuori… Uno per tutti: Marcello Lippi
Tutti con la “mania” del diventare famosi (le “audizioni“, i “concorsi” e i “bandi” sono stati ricercati 72 volte).

E tra le “amenità” abbiamo: calendario uomini, caffè, cantanti lirichi, come firmare (cosa? NdR… e insieme anche “firma” e “firmare”), felice di venezia, Quanto dura (cosa?! NdR), testi matia bazar, windsurf festival palermo…

Poi c’è qualcuno che continua a credere che dietro ogni motore di ricerca ci sia un essere pensante… e allora - a prescindere dalla coerenza o meno della ricerrca con l’argomento del sito - “chiede” al Sig. Motore di dargli notizie su: 4 agosto Concerto lou reed a palermo, le differenze tra l’opera lirica e l’operetta, vita di mozart da quando è nato fino alla morte, arie famose da ascoltare, cosa danza nella carmen la protagonista, ecc… per non parlare delle ricerche “incrociate” per data, Opera e luogo tipo “Rigoletto a Roma 25 luglio” ecc.

Quest’anno niente dichiarazione d’amore (a differenza dell’anno scorso), bensì una dichiarazione di noia: “che du coioni“.

E per chiudere in bellezza questo resoconto annuale, la parola più bella mai cercata fa il bis rispetto all’anno scorso (che sia sempre la stessa persona a cercarla?): Batterflay.

e con questo credo non ci sia altro da dire… :-)

daniulla