Questo sito contribuisce alla audience di

All'auditorium di Bracciano "Frammenti d'opera"

di Giorgio Cavallaro

Successo,applausi e richieste di numerosi bis per lo spettacolo lirico “Frammenti d’Opera” che si è tenuto all’Auditorium di Bracciano il 19 Aprile u.s., patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Culturali .La manifestazione, inserita nel contesto “Rassegna di Primavera”, ha ospitato il famoso mezzosoprano Caterina Novak , una delle voci piu’ interessanti del panorama lirico internazionale . La cantante con timbro brunito e voce morbida e vellutata ha estasiato il pubblico presente in sala alternando brani virtuosistici di agilita’ rossiniana e cantabili melodici francesi tratti dalla Carmen a brani drammatici verdiani e mascagnani, terminando il concerto con alcuni classici italiani intramontabili. Con la simpatia e la presenza scenica di sempre che la distinguono dalle altezzose colleghe, la Novak potrebbe tenere il palcoscenico anche da sola, legando il pubblico alla poltrona per ore, senza il minimo rischio di annoiarsi .Con classe e disinvoltura, volteggiando nelle sinuose forme di un vestito azzurro costellato di lustrini e veli giunge diretta al cuore dei critici musicali, dei giornalisti, del pubblico che la ascolta, suscitando sempre nuove e forti emozioni. Bionda e bravissima, il soprano Barbara Salles, vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali quali il Concorso Lirico di Spoleto ed il Concorso Placido Domingo, ha affiancato il mezzosoprano alternandosi con lei in arie celebri e famosi duetti d’opera, costantemente accompagnate al pianoforte dal Maestro M.Corazza, che si è esibito anche nell’esecuzione dell’Intermezzo di Cavalleria Rusticana. Sono stati eseguiti brani tratti dalle opere di autori quali J.Offenbach, G.Rossini, V.Bellini, G.Bizet, G.Verdi, G.Puccini. Le arie piu’ applaudite sono state “Casta Diva” e “Vissi d’arte”, cantata con pianissimi e filati raffinati dal soprano, e “Stride la vampa” e “Voi lo sapete o mamma”, cantate con classe e competenza tecnica dal mezzosoprano che anche questa volta non ha deluso le aspettative dei suoi numerosi fans, inebriandoli in circa due ore di spettacolo. Le due cantanti hanno accontentato la folta platea fino al termine dello spettacolo, concedendo innumerevoli bis, tra cui alcune canzoni napoletane quali “Torna a Surriento”, “Core n’grato” e “Non ti scordar di me”. Comune di Bracciano ha dimostrato di saper organizzare una manifestazione davvero sensazionale, e speriamo che voglia concedere nelle prossime programmazioni nuovi e piu’ frequenti spazi alla musica lirica italiana, spesso trascurata da molti enti ma patrimonio culturale italiano e popolare di inestimabile valore, soprattutto quando viene affidato a bravi interpreti.

Giorgio Cavallaro