Questo sito contribuisce alla audience di

Sonate di Bach di fronte al dolore degli altri

Per la rassegna "Danza Autunno" del Teatro Comunale di Modena

Venerdì 31 ottobre ore 21
COMPAGNIA VIRGILIO SIENI
Sonate Bach di fronte al dolore degli altri

Coreografia e regia Virgilio Sieni
Musica Johann Sebastian Bach
Sonate BWV 1027, 1028, 1029
Eseguite dal vivo da Rocco Filippini violoncello, Andrea Bacchetti pianoforte

Il coreografo Virgilio Sieni mette la sua lunga esperienza di ricerca sul movimento e sulla composizione scenica al servizio di un tema delicato come il dolore della guerra rivissuto attraverso undici avvenimenti tragici che hanno segnato la nostra storia recente. Undici sono anche le coreografie, quanti sono i tempi delle tre Sonate di Bach che a Modena verranno eseguite da Rocco Filippini, fra i migliori violoncellisti italiani, e da Andrea Bacchetti, giovane pianista affermato a livello internazionale.

“La danza qui afferma lo sforzo di evocare da queste macerie di esistenza una bellezza impossibile e paradossale, da cesellare con lo strumento etico e politico per eccellenza: il gesto. L’attenzione torna quindi alla questione del corpo, al suo significato, alla sua complessità e attualità. La sola risposta che si offre è ancora quella rivolta allo sguardo del pittore del ’300: la sublimazione della tragedia nella trasfigurazione artistica senza commento, che coinvolge insieme l’umano e il sacro, il singolare e l’universale”.

Virgilio Sieni, coreografo e danzatore, è divenuto uno dei protagonisti della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni ’80. La sua Compagnia, nata nel 1992, lavora regolarmente in Italia e in Europa; ha presentato spettacoli a New York e compiuto tournée in America Latina ed Estremo Oriente. Ha ricevuto per due volte il premio Ubu (il più importante premio italiano per le arti sceniche): nel 2000 per la sperimentazione sulla fiaba e nel 2003 per lo spettacolo Empty Space Requiem. Oltre al lavoro con la Compagnia, Sieni è stato coreografo ospite per il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Comunale di Firenze, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Massimo di Palermo.

Argomenti