Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • I briganti italiani al tempo di Montaigne - 2

    Ciò che vide Montaigne quando venne a visitare una parte dell'Italia, nel 1580-'81, in ordine a delinquenti e briganti

  • I briganti italiani al tempo di Montaigne - 1

    Allorquando Montaigne visita l'Italia nel 1580-1581 è molto attento alla situazione relativa all'ordine pubblico e alle azioni dei briganti. Ne emerge uno spaccato assai interessante di quell'epoca

  • Gaetano Manzo di Acerno

    Una delle più interessanti figure di briganti è quella di Manzo, nativo di Acerno, in provincia di Salerno. Le sue gesta e quelle dei suoi uomini fecero epoca

  • Il brigante Carmine Crocco

    Nella grande estate del brigantaggio meridionale italiano, negli anni sessanta dell'Ottocento, si staglia la figura di Carmine Crocco

  • Il brigantaggio meridionale in base all'inchiesta Massari

    Dall'inchiesta Massari (1863) ho tratto un pezzo relativo alle province napoletane, dove si riflette sulla necessità di una punizione "pronta ed esemplare dei colpevoli". E' trascorso quasi un secolo e mezzo e si è ancora a ribadire le stesse necessità per i "nuovi briganti"

  • Il brigantaggio meridionale secondo Salvemini

    Gaetano Salvemini analizza il comportamento di alcuni ceti marginali meridionali dopo l'unità, sostenendo che il brigantaggio dimostra quanto si potrebbe ricavare dalle genti del Mezzogiorno

  • Fra Diavolo nelle canzoni popolari

    Il noto brigante detto Fra Diavolo è stato considerato dai popolani come un eroe potente e invincibile, come risulta anche da canzonette che inneggiavano alla sua persona ed alle sue scelte politiche. Le due cantate sono tratte da "I briganti italiani" di Mario Monti