Questo sito contribuisce alla audience di

Caratteristiche della mafia albanese

Peculiarità, uomini e attività della mafia albanese

La mafia albanese, nell’attuale configurazione, è recentissima ed ha preso corpo dopo il crollo del mondo comunista, da una decina d’anni. Ha una struttura simile alla camorra, orizzontale, carsica, puntiforme e non verticistica. E’ composta da elementi giovani, assolutamente spregiudicati e disposti a tutto, che stanno determinando una vorticosa capacità di crescita della loro organizzazione. Le istituzioni albanesi vivono una situazione di enorme fragilità, per cui la mafia albanese ha davvero gioco facile nell’implementare le proprie attività, che vanno dall’immigrazione clandestina allo sfruttamento dei minori, dal traffico di droga al riciclaggio di danaro, dal traffico di armi allo sfruttamento della prostituzione. La stessa magistratura italiana trova una collaborazione modesta, al di là di qualche investigatore e magistrato locale, anche per il forte spirito omertoso dimostrato dagli arrestati. I delinquenti albanesi, inoltre, sottopongono le donne da avviare alla prostituzione a violenze e sevizie inimmaginabili. Comprano e vendono donne, il prezzo varia dai trenta ai cinquanta milioni, e da ognuna di loro guadagnano circa un milione a notte. Se alcune non vogliono obbedire si passa dalla minaccia alla vera e propria vendetta trasversale. Di notevole preoccupazione i rapporti tra i mafiosi albanesi ed elementi della Sacra Corona Unita, con particolare riferimento all’immigrazione clandestina ed ai traffici di armi e droga.