Questo sito contribuisce alla audience di

Canaglie, prostitute e poco di buono

Alcuni saggi per una storia della criminalità contemporanea

L’intervento che segue è frutto del mio testo: “Canaglie, prostitute e poco di buono. Per una storia della criminalità contemporanea”, Cesena, società editrice Il Ponte Vecchio 2001, pp. 232. Il testo contiene un mio pezzo sulle mafie italiane ed internazionali, un saggio molto bello di Davide Monda su alcuni briganti italiani, un saggio assai accurato di Marco Adorni sulla criminalità a Parma dai francesi al Regno d’Italia, un saggio intrigante di Marina Sindaco sulla prostituzione felsinea, un saggio su documenti inediti di Maria Rosaria Musti sulla “casa di forza” di San Michele in Bosco di Bologna, un saggio con riferimenti positivisti di Sabrina Fattori sui segni e contrassegni delle catturande.