Questo sito contribuisce alla audience di

Aprire un'attività all'estero

Per la piccola e media impresa aumentano le possibilità di sviluppo all'estero.

Negli ultimi anni sono notevolmente aumentate le possibilità di
sviluppo ed espansione commerciale all’estero per le PMI
italiane. Con la nascita di nuovi strumenti informatici e la
modifica di regolamenti commerciali che hanno permesso una più libera
circolazione delle merci ed una abbattimento delle barriere
commerciali, per gli operatori si sono create delle situazioni molto
favorevoli nell’ambito dell’internazionalizzazione delle piccole medie
imprese. Queste innovazioni hanno contribuito anche a ridurre
notevolmente le distanze in termini di comunicazioni
, creando
network informativi che in alcune aree geografiche sono risultati
essere molto efficienti e distribuiti in maniera capillare sul
territorio.

I problemi che una media o piccola realtà commerciale andava ad
incontrare, nella fase di espansione commerciale all’estero, erano
costituiti da vari fattori, sia dal punto di vista economico -
commerciale che prettamente giuridico e amministrativo. A questi
bisognava aggiungere le difficoltà derivanti dall’inserimento in
mercati sconosciuti
o quasi, dall’acquisizione dei clienti, senza
dimenticare le difficoltà che potevano sorgere solamente all’atto di
avviamento del progetto stesso (mancanza di tutti i fondi necessari,
del personale adatto, di visibilità anche minima in mercati stranieri
ecc.). Tutto questo era sufficiente per far desistere diversi
imprenditori dall’affrontare un’espansione commerciale al di fuori dei
propri confini nazionali, per il rischio di fare un pericoloso salto
nel buio.

L’avvento di Internet e la sua diffusione ormai totale
in tutti i settori commerciali ha permesso la nascita di strumenti
informatici, alcuni dei quali ad utilizzo gratuito, per la ricerca di
clienti al di fuori dei propri confini nazionali. Se a queste novità vi
aggiungiamo anche informazioni su finanziamenti pubblici per
l’internazionalizzazione delle imprese
e sulle strutture nazionali
ed internazionali, legate a governi e/o organi pubblici internazionali
che operano per l’assistenza delle imprese italiane all’estero, vediamo
come l’argomento in questione sia veramente molto ampio ma soprattutto
assolutamente non trascurabile da tutti coloro che hanno anche solo una
pur minima idea o ipotesi di affrontare mercati internazionali sia
europei che extraeuropei.