Questo sito contribuisce alla audience di

Isla Mujeres...

Oggi parleremo di Messico, e particolarmente dello Yucatan settentrionale e delle mille attrazioni delllo stato di Quintana Roo. A questo punto, qualcuno si chiedera', data l'economicita' del Messico, che senso abbia cercare degli ostelli... beh, se siete in viaggio da soli, puo' essere comunque divertente.

Poc-naEvitando l’asettico ostello di Cancun (che poi e’ lontano dalle spiagge), vi consiglierei di dirigervi a Isla Mujeres (circa un’ora di ferry), e di soggiornare all’ostello Poc-Na che vedete qui a destra.
Le camerate sono forse un po’ addensate, ma e’ un posto ideale per conoscere altre persone e godere al meglio di questa bella isoletta.
Un ora a sud di Cancun, poi, c’e’ un altro villaggio che, ahime’, forse perdera’ (o ha gia’ perso?) il suo vecchio charme: Playa del Carmen.
Ecco la palapa con le amache..Una volta era un piccolo villaggio, con una spiaggia fantastica, dove il mare assumeva tutta una varieta’ di colori.
A titolo di curiosita’, vi segnalo il camping “La Ruina” (certo il nome non e’ molto invitante…).

La particolarita’ sta nel fatto che, una volta acquistata una bella amaca (e qui bisognerebbe aprire un excursus su come non farsi fregare…), potete dormire sotto una grande “palapa” (tipica costruzione yucateca dal tetto di paglia, che vedete in foto qui a sinistra) assieme ad una trentina di altre persone da tutto il mondo. Ovviamente ci sono degli armadietti con lucchetto per riporre le proprie cose.
D’accordo, non e’ un consiglio per tutti ma…. io mi sono divertito!!