Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • Autostop, che passione!

    Dato che la mia pagina vuole coprire anche altri argomenti connessi più in generale con i "budget travel", ossia con i viaggi in economia, ho deciso di dirvi due parole sull'autostop; spero vi vengano in mente i libri di Kerouac, spero che sappiate che anche Bob Dylan e B. B. King hanno provato questo mezzo "alternativo" di spostarsi, che ormai in Europa va scomparendo e sopravvive solo in Germania, Olanda e nell'Europa dell'Est.

  • Come funziona?

    Iniziamo col dire che esiste una organizzazione internazionale, la Hostelling International. Le norme variano da nazione a nazione e da ostello a ostello, è comunque abbastanza comune (purtroppo) trovare il cosiddetto "curfew", che significa che...se non siete di ritorno entro un'ora prestabilita... potete passare tutta la nottata in giro!

  • Non sempre si trovano ostelli...

    ...in alcuni siti che contengono la parola "hostel" nel nome. Vale comunque la pena di dare un occhiata, in mancanza d'altro..

  • Che tipo di alloggio è?

    Normalmente negli ostelli la sistemazione e' in camerate, quasi sempre separate tra maschi e femmine. Il numero di letti per camera varia... tipicamente 6/8, nei casi migliori si puo' anche essere da soli, ma nei peggiori... anche 40!

  • Un po' di storia...

    Il concetto di "ostello" venne introdotto dal maestro tedesco Richard Schirrmann, che voleva offrire ai propri studenti una casa dove trascorrere dei weekend, lontano da un'area di miniere di carbone.

  • Ostelli Ufficiali in Italia (A.I.G)

    In Italia gli ostelli HI sonoaffiliati all'AIG, Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, fondato nel 1945 e riconosciuto come ente morale, assistenziale e culturale senza fini di lucro.

  • Alcuni elenchi...

    Dove cercare un ostello? Oltre ai siti delle associazioni, esistono delle "collezioni" di link, particolarmente utili per quanto riguarda gli ostelli indipendenti.

  • Ricerca nei newsgroup

    I newsgroup USENET possono essere di notevole aiuto...anche se fanno parte dei "primi anni" della rete, i newsgroup sono sempre una fonte enorme ed aggiornata.