Questo sito contribuisce alla audience di

I nuovi celeron Tualatin & overclock -Parte II-

La seconda parte dell'intervento celeron Tualatin & overclock.

Temperature e diodo interno di rilevazione.

Parte fondamentale dell’intervento sono le questioni di temperatura della nuova cpu. Ad una frequenza di 1200 Mhz la cpu sviluppa 29,9 watt e può raggiungere una temperatura massima TCASE (rilevata sulla superficie superiore del IHS) di 69 gradi centigradi.

La cpu incorpora all’interno del core un diodo di rilevazione della temperatura, ciò permette un controllo corretto della temperatura del core anche in condizioni di “overclock”.

Gli attuali sistemi di raffreddamento sono in grado di smaltire efficientemente i 29,9 watt sviluppati dal processore e quindi non si dovrebbero verificare condizioni di deficienza termica.

Overclock del Celeron Tualatin a 1200 Mhz.

Non poteva mancare una sezione dell’intervento dedicata all’overclock della nuova cpu INTEL.La tecnologia di costruzione a 0,13 Micron e 29,9 Watts di potenza del processore permettono un alta “overclokkabilità” del sistema. Data la bassa emissione termica in watt del processore i sistemi di raffreddamento attuali possono efficientemente dissipare tale quantità prodotta.

Ora vediamo passo per passo come “overclokkare” un Celeron a 1200 Mhz:
Entrate nella schermata principale del Bios premendo il tasto CANC o DEL all’avvio del sistema.
Selezionate la voce CPU SETUP o CPU SPEEDEASY SETUP o CPU SETUP PAGE o CPU COMBO SETUP (a seconda delle diverse versioni del bios). All’interno della nuova schermata “clikkate” sulla voce CPU EXTERNAL FREQUENCY e modificando il valore presente determinerete diverse frequenze di bus principale del processore. Considerando una FSB del processore di 100 Mhz e un moltiplicatore di frequenza di 12X scegliendo altri valori potrete raggiungere nuove frequenze di clock della cpu.
Il consiglio è di procedere a piccoli passi, pochi Mhz per volta, e di verificare la stabilità del sistema. Con dei software come CPU STABILITY TEST, BURN-IN e 3D MARK 2001 potrete “testare” il vostro sistema e controllarne l’integrità.
Quando si raggiungeranno frequenze di FSB elevate, la stabilità del sistema può essere ottenuta con un leggero “overvolt” del core del processore. Cambiando di stato l’informazione trasmessa dal processore è possibile aumentare il voltaggio del core, ma è buona norma non esagerare e non superare mai i +0,3 Volts oltre il valore di defaults. Per maggiori informazioni vi invito a leggere il datasheets della Intel INTEL CELERON PROCESSOR FOR THE PGA370 SOCKET AT 1.20 GHZ ON 0.13 MICRON PROCESS DATASHEET e l’articolo BIOS SENZA CORE II del sito MEGAOVERCLOCK.
Dopo aver configurato i piedini del processore e ottenuto il giusto “overvolt” potrete raggiungere frequenze di clock elevate. Dei tests, hanno dimostrato come un processore a 1200 Mhz abbia raggiunto stabilmente la frequenza di 1524 Mhz (127 Mhz di FSB x 12X) con un voltaggio del core di 1,675 (il voltaggio di default era di 1,475V). Naturalmente si tratta dei primi esperimenti e senza dubbio tale valore sarà superato senza alcuna difficoltà.

Pagina Precedente / Pagina Successiva