Questo sito contribuisce alla audience di

La notte in cui Re Leone fu spodestato

Movimentata notte nel campo tendato al'interno della Selous Game Reserve nel sud della Tanzania.

src="http://thewildcat.supereva.it/Tanzania/leoni.JPG" width=256 border=0>

Sento un rumore che vagamente ricorda il ruggito del leone.
Nel sonno mi
sento perduto!
Il ruggito si fa sempre più nitido.
Sono sveglio e confuso.
Dove mi trovo? Ah si, sto dormendo nel sacco a pelo.
Sono nel campo
tendato allestito ieri sera, su un terrapieno vicino al fiume Ruffiji, nella Selous Game
Reserve
nel sud della Tanzania.

Ormai sono completamente
desto.
Al mio fianco Anna, anche lei è sveglia.
Ci guardiamo negli occhi
ed ascoltiamo: sembra proprio un ruggito. Ad un tratto altri ruggiti gli
rispondono con riverita obbedienza.
La risatina di una iena, piuttosto
vicina, viene zittita da un ruggito, forte ma non possente come il
precedente.
Eccolo il ruggito possente, manifesta tutta la sua potenza e
l’altro intimorito se ne va con ruggiti sempre più fievoli, di sottomissione.

src="http://thewildcat.supereva.it/Tanzania/hippo_family.JPG" width=256
border=0>

Il nuovo Re ha preso possesso del suo Regno.

Gli animali
della savana vengono a rendergli omaggio.
Si sentono le inconfondibili risate
delle iene e un piccolo movimento tellurico annuncia l’arrivo degli
ippopotami.
Un lontano barrire fa intuire che gli elefanti sono in prossimità
del campo.
Gli sciacalli, i licaoni, le giraffe, le gazzelle, tutti alla
spicciolata stanno arrivando ad ossequiare il nuovo Re.
Ma chi sarà il nuovo
Re? Perché si è installato nelle vicinanze del campo?
Il ranger che ci
accompagna dice che vige un tacito accordo con gli animali del luogo: nessuno
verrà aggredito finché rimarrà nel campo.>br> Chi ha osato rompere questo
accordo?
Ad un tratto l’illuminazione! Il possente ruggito proviene dalla
piccola tenda situata al limitare del campo.

src="http://thewildcat.supereva.it/Tanzania/baobab.JPG" width=256 border=0>

E’ quella di Tiziano, l’energico geologo,
compagno di avventure, che conscio del suo terribile russare ha issato la sua
tenda lontano dalle altre.
Fu così che quella notte il Re Leone fu
spodestato, senza spargimento di sangue, dal nostro Tiziano.

logo<br src="http://thewildcat.supereva.it/cartiglio.gif" width=70>

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati