Questo sito contribuisce alla audience di

Riapre la torre della tonnara di Mondello

Visite gratuite fino al 20 luglio

Riapre dopo i restauri l’antica Torre della Tonnara di Mondello, borgata marinara di Palermo. A gestirla sara’ l’associazione no profit “Aiamola”, presieduta da Angelo Agnello, che ha ricevuto la struttura in locazione per nove anni dal proprietario, il professor Vincenzo Colonna Romano. La stessa associazione ha anche curato l’intervento di recupero, realizzato grazie a fondi privati provenienti dal contributo dei soci, dagli sponsor e dalla vendita della pubblicita’ sul ponteggio del cantiere. Grazie all’assessorato comunale al Turismo, guidato da Raoul Russo, la Torre ha aperto gratuitamente le proprie porte al pubblico in occasione dell’ultimo fine settimana di giugno e continuera’ a farlo per i primi tre del mese di luglio: infatti, cittadini e turisti potranno visitare la torre gratuitamente, dalle 11 alle 19. L’inaugurazione e’ avvenuta venerdi’ 27 giugno e nel corso del primo fine settimana (sabato 28 e domenica 29 giugno) davanti alla struttura e’ stato allestito uno stand curato dalla Scuola del fumetto, dove gli allievi fumettisti si sono cimentati ad eseguire degli schizzi sul tema della tonnara di Mondello.

I visitatori che si recheranno nella Torre potranno anche assistere ad un audiovisivo che recupera la memoria di questo luogo, con le testimonianze degli anziani pescatori che lavoravano nella tonnara, chiusa definitivamente negli anni Cinquanta.

Sempre grazie al contributo dell’assessorato comunale al Turismo, l’associazione Aiamola ha prodotto un fumetto ambientato proprio nella tonnara, che racconta i luoghi e prende spunto da un evento realmente accaduto nel 1793, quando le navi dei pirati restarono impigliate nelle reti della tonnara e furono attaccate e respinte dai tonnaroti mondellani. “Il fumetto - sottolinea l’assessore comunale al Turismo Raoul Russo - e’ un mezzo di comunicazione giovane e innovativo, grazie al quale viene riscoperta una parte della nostra storia, troppo spesso dimenticata e sottovalutata. E’ un esempio intelligente di come dare nuovo appeal all’offerta turistica della citta’ di Palermo ed in particolare della borgata marinara di Mondello, uscendo dagli schemi tradizionali, per esplorare nuove vie di promozione”.

Le categorie della guida