Questo sito contribuisce alla audience di

PLAY-OFF MONDIALI: FINISCE IL SOGNO AZZURRO

Anche nella partita di ritorno l'Italia viene sconfitta dall'Islanda; niente Mondiali del 2005 in Tunisia. Le note positive vengono dai giovani, ma il problema è che non c'è ricambio nei ruoli chiave degli esterni.

ROMA – Non è riuscita, alla nazionale italiana, l’impresa di superare, nella gara di ritorno valida per la qualificazione ai prossimi mondiali di Tunisia, la forte Islanda, che si aggiudica l’incontro con il punteggio di 37-25. Gli azzurri, costretti a dover rincorrere le sei reti di svantaggio dell’andata (31-37), hanno dimostrato grande carattere e determinazione, che, tuttavia, non sono state sufficienti per ribaltare il risultato. Primo tempo equilibrato, chiuso con i padroni di casa in vantaggio di una sola rete (15-14). Nella ripresa, tuttavia, l’Islanda ha preso in mano la situazione allungando fino al 37-25 finale.

ISLANDA – ITALIA 37-25 (pt 15-14)

ISLANDA: Sighvatsson 2, Gylfason, Jonsson 3, Sigurosson S. 3, Sigurosson D. 1, Johanesson , Sigurdsson 11, Hallgrimsson 2, Stefansson 7, Hrafnkelsson, Sigiryggsson 2, Gudjonsson 4, Gustafsson 2, Padron . All. Gudmundsson.

ITALIA: Michaeler, Montalto 2, Di Leo , Di Maggio, Maione 6, Fusina 3, Fonti, Baschieri, Miglietta 7, Fovio, Locci, Arcuri, Visintin 5, Ronchi 2. All. Massotti.

Argomenti