Questo sito contribuisce alla audience di

Bersani vince nei circoli, e dice che vincerà anche alle primarie

“Non ho mai creduto alla distinzione tra circoli, iscritti, simpatizzanti, se siamo tutti qui è perché partecipiamo”. Parole di Pierluigi Bersani, oggi in Campnia, alla notizia che è in[...]

logo blog di bersani“Non ho mai creduto alla distinzione tra circoli, iscritti, simpatizzanti, se siamo tutti qui è perché partecipiamo”. Parole di Pierluigi Bersani, oggi in Campnia, alla notizia che è in testa con il 56 per cento dei voti degli iscritti, con circa il 13 per cento dei circoli conteggiati. Bersani si fa seguire nella sua campagna elettorale da un “roadblog”.
Il senso delle parole di Bersani è: direte che era previsto, perché con me stanno gli iscritti e con Franceschini o Marino starebbe “il popolo” degli elettori. Io non credo a questa differenza, credo alla partecipazione di chi voterà.

Filippo Penati, coordinatore nazionale della mozione Bersani, ha espresso “piena soddisfazione per dati resi noti oggi dalla Commissione nazionale del Pd per le primarie del 25 ottobre, che segnano un vantaggio di 20 punti percentuali di Bersani su Franceschini. Anche se si tratta di un dato parziale - ha sottolineato Penati - le percentuali confermano le nostre sensazioni positive che abbiamo quando giriamo l’Italia, incontrando i militanti e gli elettori del Pd”.

E’ bene sottolineare che i dati sono casuali, e dunque non rappresentativi della distribuzione degli iscritti su scala nazionale.