Questo sito contribuisce alla audience di

Marino vince a Modena contro Franceschini

Se volete avere una idea dello scontro per la segreteria nel Pd, del percorso verso le primarie, dovete leggere questo post di Leonardo, blogger. Per chi non ha tempo di leggere la sintesi per ora è[...]

Se volete avere una idea dello scontro per la segreteria nel Pd, del percorso verso le primarie, dovete leggere questo post di Leonardo, blogger. Per chi non ha tempo di leggere la sintesi per ora è “Marino 4, Franceschini 1″, e sabato c’è la finale con Bersani. Ma il consiglio è di leggere tutto, perché il racconto delle presenze di Franceschini e Marino a Modena è una sintesi perfetta del dibattito, e anche del tipo-elettore iscritto al Pd (”siamo gente strana”) che si aspetta qualcosa, fischia o applaude per qualcos’altro, vota per qualcos’altro ancora.

Marino ha giustamente messo in evidenza il post sul suo sito, e anche se Franceschini tenta di ribattere facendosi vedere “con gli insegnanti precari” e dichiarando “contro l’omofobia”, fino alle dichiarazioni sulla libertà di stampa, l’effetto di uno rivolto al passato, rimane. Franceschini non dà emozioni. Non che Marino sia un trascinatore, però dà l’idea, racconta, sembra dire cose. Così almeno la vedono alcuni dei militanti del Pd.

Forse i tre candidati, più che confrontarsi davanti a platee di militanti e da soli, dovrebbero scontrarsi, cioè rispondere a quell’appello per un faccia a faccia fatto dal Blog de L’Espresso “Piovono rane”.