Questo sito contribuisce alla audience di

5- Asma : trattamento con anestetici locali del Prof. Hurtado

Questo medico, che lavora presso l'ospedale Gabriel Pelaez Montoya, a Jardìn, ed insegna all'Università di Antioquia (Colombia), ha elaborato, nel corso degli ultimi 10 anni, un trattamento contro l'asma che prevede l'utilizzazione di due anestetici locali (procaina e lidocaina) da sempre usati tra l'altro anche nella neuralterapia, e che vengono introdotti nella mucosa nasale, parte terminale del sistema respiratorio

Non sono ancora del tutto chiari i meccanismi attraverso i quali si verifica l’ effetto benefico contro l’asma degli anestetici locali introdotti nel naso in base alla procedura elaborata dal Prof. Hurtado. Probabilmente interviene l’effetto antiinfiammatorio, broncodilatatore ed anticongenstionante di queste sostanze. Si riesce comunque ad ottenere, come ha constatato il Dr.Hurtado in alcuni studi da lui condotti presso due ospedali colombiani, l’eliminazione completa delle medicine assunte nel 73% dei pazienti asmatici trattati con questo metodo, che è risultato efficace, con un dosaggio inferiore, anche contro bronchite cronica, sinusiti e faringiti. Il Prof.Hurtado intende con questo trattamente, in cui gli anestetici sono applicati al naso quale parte componente/terminale del sistema respiratorio, utilizzare gli anestetici locali per le loro proprietà antiinifammatorie e stabilizzatrici delle membrane cellulari, il che permetterebbe loro di funzionare non solo in modo sintomatico ma anche curativo. L’effetto anti infiammatorio degli anestetici locali si produce al livello dell’epitelio delle vie aeree. Stabilizzando le membrane cellulari delle cellule epiteliali tramite la catena lipofila aromatica si impedisce la liberazione di citochine e neuropeptidi.Non ci sono ancora studi e sperimentazioni conclusive su questo trattamento, che peraltro appare comunque non dannoso e non complicato da effettuare.