Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Ulteriori rimedi per problemi di vista

    Nel mio precedente intervento ho parlato della microimmunoterapia e, dall’esposizione dei principi fisiologici sui quali è basata, risulta chiaro l’effetto che può avere sui problemi di salute che coinvolgono il sistema immunitario. Ciò che invece è per certi versi sorprendente è l’effetto che questa terapia potrebbe avere anche per problemi che hanno apparentemente poco a che vedere con il sistma immunitario, come la degenerazione maculare collegata all’età, ed altri problemi degli occhi. E invece….

  • Sole e medicine: attenzione agli occhi

    Proteggere gli occhi dagli effetti nocivi dei raggi di sole è importante quanto difendere la pelle dalle scottature. Occorre, in queste giornate di sole intenso, usare occhiali da sole di buona qualità (e vi sono alcuni interessanti sviluppi tecnici quanto alle lenti) . I rischi che corre chi non protegge gli occhi in modo adeguato vanno da occhi secchi, congiuntiviti e cheratiti a danni a lungo termine ben più gravi come la cataratta e la degenerazione maculare. Occorre inoltre tener presente che alcuni farmaci possono causare reazioni fotochimiche particolarmente pericolose per gli occhi , così ad es…..

  • Nuovo integratore per la salute degli occhi

    Un nuovo integratore, finora poco conosciuto ed usato, si è rivelato efficace, in sperimentazioni cliniche condotte presso la Florida International University per i problemi della vista: si tratta di una sostanza, la mesozeaxantina, appartenente alla famiglia, già nota ed apprezzata per i suoi effetti sugli occhi, della luteina e zeaxantina...

  • Luce del sole e artificiale; schermi TV e PC. Attenzione!

    Numerosi studi hanno negli ultimi tempi messo in rilievo come sia la luce del sole, sia quella artificiale, cosi’ come gli schermi, (anche quelli moderni, ultrapiatti) di televisori e computer, possano essere pericolosi per gli occhi, in particolare per gli anziani e per chi sia gia’ alle prese con problemi di vista. Per fortuna ci sono comunque mezzi efficaci per difendersi…

  • Retinite pigmentosa e vitamina A

    Una serie di studi clinici in doppio cieco risalenti anche a molti anni fa dimostra l’utilità della vitamina A nella forma del palmitato, in un dosaggio piuttosto elevato, per rallentare il deterioramento progressivo della vista in casi di retinite pigmentosa. Non bisogna tuttavia superare il dosaggio sperimentato e vi sono diverse controindicazioni…..

  • Occhio secco. C’entra la ghiandola meibomiana?

    La sindrome dell’occhio secco è un problema, fastidioso, la cui frequenza va aumentando. Si pensa in genere che il problema della secchezza derivi dalla parte acquosa delle lacrime, e cioè da una insufficiente produzione di liquido lacrimale. Spesso invece (secondo alcuni ricercatori forse nel 70% dei casi) la responsabilità sarebbe da ricercare non in una insufficiente presenza di liquido lacrimale ma in un malfunzionamento delle ghiandole meibomiane. Queste piccole ghiandole, situate nelle palpebre, secernono uno strato oleoso che normalmente , rivestendo con uno strato lipidico la parte acquosa del film lacrimale, ne impedisce una rapida evaporazione . Quando questo rivestimento oleoso, per il malfunzionamento delle ghiandole meibomiane, non è prodotto a sufficienza, la parte acquosa del fluido lacrimale, pur prodotta in quantità sufficiente, evapora rapidamente e si ha quindi la sensazione dell’”occhio secco”.

  • AGOPUNTURA 2000 PER GLI OCCHI: RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

    Alcuni di voi avranno letto i miei precedenti articoli in merito al trattamento di agopuntura per le occhi sviluppato dal Professore danese John Boel. In questo articolo, ho raccolto le risposte a un certo numero di "domande pratiche" che mi vengono poste spesso da persone potenzialmente interessate a un ciclo di questa cura....

  • Melatonina. Benefici per la vista

    Tra le varie proprietà benefiche della melatonina ne è emersa un'altra.Uno studio recentemente pubblicato sembra indicare benefici anche per la vista, in uno dei problemi più diffusi e refrattari alle cure: la degenerazione maculare collegata all'anzianità.

  • Glaucoma ed ulcera gastrica. C'è un nesso?

    In uno studio medico del 2002 si è constatato che l'88% di un gruppo di persone sofferenti di glaucoma, aveva anche, nello stomaco, un tasso elevato di Helycobacter Pylori (un batterio che, se presente in eccesso, può provocare l'ulcera gastrica;l'83% di coloro che, in questo gruppo, sono stati sottoposti ad una cura contro questo batterio, ha visto diminuire la pressione oculare e migliorare il campovisivo.

  • Glaucoma. Benefici della luce verde.

    A quanto riportato in una prestigiosa rivista americana di oftalmologia (nel 1948!), l'uso di occhiali con lenti verdi ha fatto diminuire considerevolmente, in una sperimentazione, la pressione oculare in un gruppo di pazienti sofferenti di glaucoma.