Questo sito contribuisce alla audience di

Piperita Patty

...dopo un vero c'è sempre un falso, poi un altro falso... perché non te lo aspetteresti!

Ha un pessimo rapporto con l’autorità costituita, Patricia Reichardt, meglio conosciuta come Piperita Patty (il nomignolo deriva da un gioco di parole su un biscotto alla menta americano): lentiggini, capelli a spaghetto che sembrano un ciuffo d’erba impazzito, aspetto trasandato, sandaloni da hippy, perseguitata da una eterna pioggia che bagna i suoi compiti pieni di poesia e di errori.

Eccelle in ogni sport in cui si cimenta: è un ciclone a football ed ha una sua squadra di baseball che, a differenza di quella di Charlie Brown, non perde mai.

O quasi mai: una sola volta ha invitato “Ciccio” a giocare nella sua squadra, e tanto è bastato per ribaltare il punteggio da un perentorio trionfale 50-0 ad un frustrante e disastroso 50-51.

E’ orfana di madre e vive sola col padre, che la chiama gemma rara e che a causa dei turni di lavoro è costretto a lasciarla sola a casa durante la notte.

Per questa ragione Piperita Patty dorme poco, ma in compenso si addormenta spesso a lezione.

A scuola è un vero disastro: non solo passa la maggiorparte del tempo a dormire sul banco, ma si inventa scuse sempre nuove per non fare i compiti e non riesce mai a rispondere esattamente ai test vero-falso in classe, perché vi si cimenta sempre senza aver neanche letto un rigo della lezione però utilizza un meticoloso approccio basato su complessi calcoli statistico-matematici.

E’ l’esatto opposto della sua amica del cuore, l’occhialuta Marcie, la prima della classe che nutre una vera e propria adorazione nei suoi confronti: la segue continuamente come un’ombra e la chiama capo anche se lei non vuole perchè non sopporta il potere, neanche il suo, e non vuole vivere nell’adulazione.

Piperita Patty crede che Snoopy sia “un buffo bambino con un grosso naso” ed è segretamente innamorata di Charlie Brown (per lei Ciccio) ma non lo ammette neanche a se stessa.

Purtroppo anche il suo è un amore incorrisposto, perché Charlie Brown ha perso la testa per la ragazzina dai capelli rossi, una creatura talmente perfetta che persino Piperita Patty, quando la vede, non riesce a trattenere le lacrime.