Questo sito contribuisce alla audience di

It's the Easter Beagle, Charlie Brown!

C'è un simpatico bracchetto che si traveste da coniglietto e distribuisce uova colorate...

Easter Beagle, tradotto in Italiano come “Il Bracchetto pasquale“, non è altro che Snoopy.

Non serve preparare le uova decorate, perché il Bracchetto pasquale le porterà a tutti i bambini…
Così Linus apostrofa la sorella Lucy, che vorrebbe l’aiuto del fratellino nel decorare le uova. Ma Lucy, ovviamente, non gli crede, come non crede mai in ciò che le dice il fratello.

Ma il Bracchetto pasquale non è semplicemente la variante primaverile del Grande Cocomero; il suo “culto” è ben diverso.
Easter Beagle non si cura della fede che i bambini ripongono in lui. Lui vive in una sorta di dimensione mentale parallela (un po’ come tutti gli altri personaggi di Snoopy).
Easter Beagle fa capolino da dietro un cespuglio, sorridente e allegro, poi si lancia in una danza di gioia, quindi distribuisce le sue uova colorate su tutto il campo. Non importa che i bambini credano alla sua esistenza… lui ha già nella sua esistenza il suo motivo di esistere. La sua gioia sta nel danzare e nel distribuire uova. Tutto qui.

Niente letterine per lui, nè prima (per confermare la fede in lui) nè dopo (per ringraziarlo). Lui esiste, appare, danza e sparisce. Punto.

E non si cura di chi dubita della sua esistenza. Lui sa di esistere e tanto gli basta.

Peccato, però, che di solito le sue uova decorate siano molto… troppo simili a quelle che Lucy puntualmente non trova più dopo averle poste ad asciugare all’aria aperta… :-)