Questo sito contribuisce alla audience di

Chiodi Storti

Nando Vitali, con il suo ultimo romanzo sara' il protagonista dell'incontro letterario organizzato dalla Libreria Jonathan Livingstone di Sant'Agnello, del 28 agosto





“… un racconto visionario e fantastico. Un viaggio nei luoghi difficili dell’hinterland napoletano, e il rapporto con l’arte moderna. Una storia appassionante che seduce e commuove.”

N. Vitali - Chiodi storti

‘CHIODI STORTI; di NANDO VITALI (COMPAGNIA DEI TROVATORI; 14 EURO; 147 PAG.)
Il custode è immediatamente ostile alla ciurma di piccoli indemoniati che si presenta in visita al museo. Li tiene d’occhio temendo che possano danneggiare le preziose tele. E infatti, puntuale, accade il guaio. Più grande di quanto lui stesso si potesse aspettare: scompare un quadro di Tiziano. È soltanto una delle vicissitudini davanti alle quali si trova il protagonista di ‘Chiodi stortì, l’ultimo romanzo di Nando Vitali. L’eroe è un uomo che deve tenere un corso di scrittura creativa in una scuola. Non una scuola qualunque: una scuola di Ponticelli, nella difficilissima periferia partenopea. La sfida è enorme, il quasi professore lo sa, perchè di una sfida si tratta. I piccoli demoni sognano la danza o l’informatica, attività pratiche, magari con un immediato sbocco lavorativo: hanno fame di diventare grandi. In parte già lo sono. Tutto questo mette in crisi l’insegnante: l’atteggiamento pragmatico dei ragazzi, la loro aggressività, e la località, Ponticelli, tra edilizia popolare e spazzatura, spinge il protagonista a porsi domande. Ed a rispondersi, scoprendosi più fragile di quanto pensasse. Davanti a lui scorrono le varie personalità dei ragazzi e delle ragazze. Fino a quando, immancabile forse, sboccia l’amore e la consapevolezza della propria diversità. Nando Vitali ha curato la pubblicazione di autori napoletani (Prisco, Pugliese, Compagnone), ha fondato una rivista letteraria (Pragma) e conduce da dodici anni un laboratorio di scrittura e lettura creativa.