Questo sito contribuisce alla audience di

Raffaello Simeoni a Praiano al Festival della Tradizione

Il musicista cultore dell'organetto diatonico in "Mater Sabina" dedicato alle liriche dell'alto Lazio alla Grotta di Suppraiano, venerdi 28 agosto 2009 alle ore 12

Raffaello Simeoni

Raffaello Simeoni - Mater Sabina - dall’alto Lazio alla ricerca del suono universale

Raffaello Simeoni: voce, organetto, fiati
Cristiano Califano chitarre

“Mater Sabina” è un concerto dedicato alle liriche dell’alto Lazio, terra ancora ricca di tradizioni, del misticismo di S. Francesco e di vie di pellegrini e cantastorie.
Da una recensione di Emilio Sacco: “Raffaello Simeoni, musicista poliedrico, cultore dell’organetto diatonico, della zampogna e della ghironda, cantante dalla voce potente e dalle sonorità coinvolgenti… Conosco Raffaello ormai da diversi anni, ed ogni volta che parlo con lui mi capita di emozionarmi: istintivamente mi fa pensare a un menestrello medievale, ad una sorta di affabulatore musicale, in grado di accompagnarti con la musica, attraverso i sentieri della memoria, percorrendo il lungo viaggio delle emozioni. Il suo ritmo è trascinante e coinvolgente, il suo organetto, che muove quasi fosse parte integrante del suo corpo, disegna note che affascinano la mente, la sua ghironda, che cessa di essere strumento tipicamente medievale, si trasforma letteralmente in fucina di note suadenti ed armoniose. È un cantastorie, che nella borsa porta con sé ricordi ed emozioni del passato che cerca di trasmettere e tramandare a chi ha la pazienza di ascoltare”.

Festival della Tradizione 2009
Direzione Artistica di Antonio Porpora Anastasio

Questo concerto rientra nella speciale sezione “Grotte Incantate” . La Grotta di Suppraiano, location del concerto, sarà raggiungibile via mare praticando un nuovo sport swimtrekking” .
La partecipazione al Concerto ed all’escursione di swimtrekking sono gratuite, inoltre, per quest’ultima, i partecipanti saranno seguiti da istruttori ed equipaggiati dalla’Associazione A.S.D. - Swimtrekking di muta, maschera boccaglio, pinne o di quant’altro risulterà utile per la traversata.
grotta di suppraiano

Percorso Swimtrekking
Sarà interessato il tratto di costa praianese che si snoda dalla Torre di Grado fino alla Grotta Suppraiano (Marina di Praia). Il percorso durerà circa 2h.
La traversata sarà consentita ad un massimo di 20 partecipanti, coadiuvati da istruttori di nuoto.
Lungo il percorso è prevista una sosta nei pressi di Capo Sottile, per poi proseguire alla volta della Grotta di Suppraiano, dove alle 12 avrà inizio il concerto.
“Lo Swimtrekking è aperto a tutti, non ci sono limiti di età, né esistono particolari restrizioni. L’unica condizione richiesta per la pratica di questo sport è saper nuotare (gli stili richiesti sono lo stile libero e il dorso)”.

Si potrà accedere al luogo del concerto anche a nuoto dalla spiaggia adiacente o in barca. All’interno della grotta si potrà assistere al concerto autonomamente adagiati sugli scogli oppure in acqua.
L’organizzazione declina ogni responsabilità qualora dovessero verificarsi incidenti in acqua o sugli scogli.

INFO e PRENOTAZIONI:
Ufficio Informazioni Turistiche di Praiano
Tel. 089874557info@praiano.org