Questo sito contribuisce alla audience di

Premio Cypraea Giovane Europa per l’ambiente e la scienza

Nell'ambito della manifestazione internazionale della Festa della Primavera, giunta alla sua ventiquattresima edizione, sono stati consegnati i premi cypraea giovane europa per l'ambiente e la scienza all'acquario di Napoli nella persona della curatrice Flegra Bentivegna, al dr Maurizio Santomauro coordinatore nazionale per le emergenze cardiologiche della Società Italiana di Cardiologia e membro della North American Society of Pacing and Electrophysiology, ed al Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia, comandante Demetrio Antonio Raffa.

Flegra_Bentivegna

La XXIV Festa Internazionale della Primavera organizzata dall’Associazione Culturale Cypraea con il patrocinio e il sostegno dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, dei Comuni di Sorrento, Piano di Sorrento, Bari e la Fondazione del Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia è nel suo pieno svolgimento dal 9 giugno con un copioso programma ricco di attività, convegni, tavole rotonde, spettacoli teatrali, cortei per promuovere i grandi temi della Cypraea: Ambiente, Alimentazione e Pace.
Il meeting giovanile che ha radunato delegazioni provenienti dal Messico, Finlandia, Inghilterra, Germania, Serbia, Turchia, Giordania, Palestina, Udmurtia, Senegal, Burkina Faso, Ghana,Costa D’Avorio, Benin, Filippine e Italia, ha creato sempre di più solidi legami tra giovani nel rispetto delle proprie culture e nella civiltà dell’amore e dell’accoglienza.“
Il tema cardine di questa edizione è stato - il mare fonte di alimentazione, salute e vita, simbolo di sacrificio, coraggio e paceCecilia Coppola, presidente della Cypraea, ha affermato – che ha coinvolto straordinariamente l’universo giovanile delle scuole provenienti da ogni latitudine e longitudine dimostrando di voler far parte di una società che si rinnova e che diventa sempre più coscenziosa e più attenta al rispetto verso questo “ padre” delle acque”.
Ed e’ in questo contesto ricco di fermento e di voglia di pianificare un futuro con solide “radici” umanitarie e ambientali che la Giuria giovanile ha assegnato il Premio Cypraea - Giovane Europa per l’ambiente

all’Acquario di Napoli nella persona della curatrice Flegra Bentivegna “per la preziosa azione educativa e di sensibilizzazione verso la tutela del patrimonio ambientale marino, nella protezione della fauna ittica e degli ambienti costieri, soggetti al ritmo dell’estinzione di specie animali e vegetali, forte di una tradizionale esperienza e di una particolare sensibilità verso biodiversità e le realtà territoriali dei luoghi, in quanto ha compreso che solo con una ben guidata cooperazione si può raggiungere l’obiettivo di tutela e salvaguardia di eredità preziose e vitali che il Mare ha donato all’uomo e che bisogna consegnare alle. nuove generazioni in nome della cultura della speranza”.

premiazione comandante Raffa

al Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia, comandante Demetrio Antonio Raffa, che con l’operazione “Mare Sicuro” ha eseguito una intensa attività di monitoraggio diretta alla sicurezza ed alla salvaguardia della vita umana in mare, grazie a corpi speciali di pattuglia sull’ intera fascia costiera della penisola sorrentina per vigilare sui fenomeni di inquinamento ambientale, pesca di frodo e dei datteri di mare e il rispetto dell’ attività turistico balneari.
Una task-force che tampona nel suo dinamico intervento gli eventuali atteggiamenti irresponsabili, spesso causa di gravi incidenti e, nell’evenienza, adottando provvedimenti repressivi nell’unico obiettivo di assicurare durante l’arco della stagione estiva una costante ed intensa opera di vigilanza e controllo per il sicuro svolgimento delle attività marittime e la salvaguardia della vita umana in mare. Una grande testimonianza di coraggio, di concretezza, di impegno, di azione e di sacrificio “.

Il Premio Cypraea per la scienza è stato consegnato

al dottore Maurizio Santomauro, coordinatore nazionale per le emergenze cardiologiche della Società Italiana di Cardiologia e membro della North American Society of Pacing and Electrophysiology per il suo impegno umanitario nel mondo della medicina cardiologia.
Maurizio Santomauro

In particolare per la rilevanza del Progetto “ Cuore sicuro”, da lui sostenuto con attenzione, che propone l’uso della telemedicina, uno degli strumenti principali per la prevenzione, attraverso una rete di assistenza che supera il tradizionale isolamento medico di chi vive o lavora su di un’isola o vi soggiorna per turismo.Inoltre si è voluto evidenziare il percorso educativo rivolto alle scuole, nella formazione all’emergenza, per intervenire quando un compagno, una persona o un familiare si trova in pericolo di vita.
In questo progetto il Professore Santomauro è sostenuto da una forte volontà e da un’abile capacità di voler sensibilizzare il mondo dei giovani a salvaguardare la salute, bene prezioso insostituibile”

Le premiazioni sono continuate e, questa volta i protagonisti sono stati i ragazzi delle delegazioni presenti che hanno inviato relazioni, disegni, filmati, piccole sculture, poster, dvd e cd sulla tematica del mare proposte dall’Associazione Culturale Cypraea che da ben ventiquattro anni organizza la Festa Internazionale della Primavera, Premio Cypraea– Giovane Europa, un grande meeting dove si radunano e si confrontano migliaia di giovani ed adulti provenienti da numerose Regioni italiane e Nazioni europee ed extraeuropee, un incontro mondiale fra le nuove generazioni desiderose di conoscere e studiare realtà etniche differenti che approdare alla formazione di una cultura che diventa non solo esplorazione di un territorio ma anche tutela dell’ambiente, operazione di pace, in quanto sintesi e interazione fra conoscenza di un territorio, della sua popolazione, del suo patrimonio culturale e sociale.
Importante ed emozionante il giorno delle premiazioni quando anche i giovani ricevono il Premio Cypraea Giovane Europa, scelti fra i 2340 lavori pervenuti.

Ne ricordiamo alcune :
Ostendorfer Gymnasium – Neumarkt - Baviera Germania;- Istituzione Scolastica Europaisches Gymanasium - Berchtesgaden –Germania;
- Children’s Culturale Center – Beograd – Serbia;- Istituto Nautico “ Nino Bixio” - Piano di Sorrento (NA);
- Istituto Polispecialistico “San Paolo” - Sorrento (NA);- Peterfsfield C.E.School Orwell – Petersfield - Inghilterra;
- Children’s amateur troupe “Balaganchik” - Izhevsk - Udmurt Republic;- Associazione Giovanile Villaggio Geghenso – Senegal;
- Associazione Markaz Yafa Althaqafi Campo profughi di Balata – Nablus – Palestina;
- IstitutoTecnico Industriale “ G.Marconi” - Torre Annunziata (NA);
- Gualanda Effata Catholic School - Cebu - Filippine;
- AMRI Ass. Malattie Reumatiche Infantili –onlus- U.O. Ist. Pediatrico ” G. Gaslini” - Genova;
- Liceo Classico “ V. Lanza”- Foggia;
- II Circolo didattico Statale “Carlo Collodi” - Scordia (CT) - Sicilia.
un abbraccio didattico che si allarga sempre più come quando un sasso cade nell’acqua e genera cerchi sempre più
Questo compie la Cypraea
– afferma – Cecilia Coppola a dimostrazione che da un piccolo gesto si genera qualcosa di grande poiché quel gesto parte dal cuore grande dei giovani e dallo stesso mare palcoscenico di civiltà, cultura e del lavoro faticoso di chi vive per il mare e ne trae alimento e sostegno.
Siamo orgogliosi che per questa edizione abbiamo ottenuto il Premio del Presidente della Repubblica Italiana, riconoscimento che ci stimola ad andare avanti impegnandoci per poter dichiarare un giorno: - …anche la Cypraea ha contribuito a preparare un futuro dove si faccia riferimento a sani valori di cui tantissimi giovani, grazie a Dio, sono ricchi, e che fornisca strumenti per poterli sviluppare e potenziare in nome di una cultura che non sia più in crisi ma sappia dove dirigere le sue proficue forze ”

Le manifestazioni della Cypraea sono dunque testimonianza della fertilità di una Associazione che, partendo dalla Campania, è diventata veicolo di cultura e di turismo in tutta Europa e nei paesi Extraeuropei e coinvolge anche l’attenzione dei mass media del nostro paese e dei paesi partecipanti.
Infatti negli ultimi anni si è avuta la costante partecipazione di Rai International che raccoglie l’attenzione dei ben cinquanta milioni di telespettatori italiani all’estero oltre quella delle popolazioni autoctone.