Questo sito contribuisce alla audience di

Photoshop a volte fa brutti scherzi

Non è una notizia molto recente, ma ve la riporto per spiegarvi come e perché a volte software come Photoshop possano venire quasi odiati dal grande pubblico. A volte un ritocco fotografico può aiutare[...]

playboy1
Non è una notizia molto recente, ma ve la riporto per spiegarvi come e perché a volte software come Photoshop possano venire quasi odiati dal grande pubblico.

A volte un ritocco fotografico può aiutare a nascondere qualche piccolo “difetto” fisico che non si vuole mostrare nei propri lavori o nelle foto personali.

Utilizzare programmi di photo-editing per molti redattori, per chi gestisce una rivista o per le agenzie di stampa o che si occupano di grafica può rappresentare anche un lavoro, perché spesso, specialmente per chi svolge un’attività prettamente rivolta alle immagini, si ha l’esigenza di modificare qualche foto per renderla più adatta ad una specifica pubblicazione o ancora più bella.

La stessa cosa succede ovviamente con la rivista PlayBoy, in cui è stata pubblicata un po’ di tempo fa una foto di una modella brasiliana, una bellissima foto. Peccato che la ragazza fosse senza l’ombelico

L’errore, una svista dovuta proprio ad una modifica eccessiva con Photoshop, ha suscitato le ire dei lettori, che sono rimasti sconvolti dal fatto che spendono i loro soldi per foto che non rappresentano la realtà

E sì… Photoshop riserva anche queste “brutte” soprese. Anche se, ombelico o non ombelico, la foto merita di essere guardata, no?