Questo sito contribuisce alla audience di

Sermig e l'Arsenale della Pace a Torino

Il SERMIG (acronimo di SERvizio MIssionario Giovani) è una istituzione nata a Torino il 23 maggio 1964 da un’intuizione di Ernesto Olivero, ex-bancario e padre di famiglia, e dall’impegno di[...]

arsenale della pace Il SERMIG (acronimo di SERvizio MIssionario Giovani) è una istituzione nata a Torino il 23 maggio 1964 da un’intuizione di Ernesto Olivero, ex-bancario e padre di famiglia, e dall’impegno di un gruppo di giovani decisi a sconfiggere la fame con opere di giustizia, a promuovere sviluppo, a vivere la solidarietà verso i più poveri e rivolgere una particolare attenzione a tutti i giovani, cercando tutti insieme le vie della pace e della convivenza.

Da questo sogno condiviso da molti giovani, da coppie di sposi, da famiglie, da monaci e monache è nata la Fraternità della Speranza, per essere vicini all’uomo contemporaneo, proponendo ideali di pace e solidarietà e aiutandolo ad incontrare Dio.

Dal 3 agosto 1983 la loro sede è l’ex arsenale militare di Torino, ribattezzato Arsenale della Pace. Si tratta di una antica fabbrica di armi in disuso, pesantemente in rovina, nei pressi di Porta Palazzo, nel quartiere di Borgo Dora, vicino al fiume Dora. E’ un edificio imponente e immenso, di circa quarantamila metri quadrati. Dal 1983 il lavoro gratuito di tanti, soprattutto giovani, lo ha trasformato in una sorta di “monastero metropolitano”, aperto 24 ore su 24, in cui oltre a vivere la Fraternità, vengono ospitati, alloggiati e sfamati tanti senza tetto, immigrati e poveri.

E’ un punto di incontro tra culture, religioni, schieramenti diversi
per conoscersi, dialogare, camminare insieme.
E’ un riferimento per i giovani che hanno voglia
di dare un senso alla propria vita.
E’ una casa aperta a chi cerca un soccorso:
madri sole, carcerati, stranieri, persone
che hanno bisogno di cure, di casa, di lavoro.
E’ un luogo di preghiera dove chiunque
può sostare, incontrare il silenzio e Dio.
E’ un luogo dove ognuno può restituire qualcosa di sé:
tempo, professionalità, beni spirituali e materiali.
Il risultato? Milioni di persone aiutano milioni di persone.
(da: www.sermig.org)

La Fraternità è oggi diffusa un po’ in tutto il mondo, ma è a Torino che ha le sue radici. La sua “casa madre” e il “quartier generale” non possono che essere per sempre l’Arsenale della Pace, un simbolo unico e irripetibile.

Tutti gli anni, la notte di Capodanno, migliaia di persone si ritrovano all’Arsenale per il “cenone del digiuno”, seguito dalla Marcia e Fiaccolata della Pace che dall’Arsenale si snoda per le vie di Torino, fino alla Cattedrale Metropolitana di San Giovanni.

L’Arsenale della Pace, che si trova a Torino in Piazza Borgo Dora 61, è una casa sempre aperta, che può essere visitata da chiunque e dove si possono anche acquistare gadget e oggetti simbolo della Fraternità e dell’impegno alla diffusione della Pace nel mondo.

Nella Cappella dell’Arsenale una croce è composta con schegge e materiali provenienti da guerre e distruzioni, simbolo della violenza nel mondo che il Sermig vorrebbe sconfiggere con l’aiuto di tanti volontari e della preghiera. Nel cortile, su un muro, la scritta: “La bontà è disarmante

> Iscriviti alla newsletter della Guida del Piemonte

L'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig

L'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig L'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig L'Arsenale della Pace di Torino sede del SermigLa bandiera della pace Ernesto Olivero La bontà è disarmanteL'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig L'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig L'Arsenale della Pace di Torino sede del Sermig