Questo sito contribuisce alla audience di

Al via in anticipo la stagione sciistica in Piemonte

In Piemonte aprono in anticipo alcuni impianti sciistici, grazie alle nevicate abbondanti e in parte impreviste dei giorni scorsi, tanto da far sorridere albergatori e sciatori, che possono anticipare di[...]

In Piemonte aprono in anticipo alcuni impianti sciistici, grazie alle nevicate abbondanti e in parte impreviste dei giorni scorsi, tanto da far sorridere albergatori e sciatori, che possono anticipare di alcune settimane la stagione turistica.

Già lo scorso anno è stato un anno record in termini di neve e di affluenza sulle piste da sci. E quest’anno inizia sotto auspici altrettanto favorevoli. L’apertura degli impianti, prevista infatti per l’inizio di dicembre ed in particolare per il ponte dell’Immacolata (6-8 dicembre), è stata anticipata di 15-20 giorni in alcune località sciistiche piemontesi. Nei giorni scorsi, infatti, a quota 2000 metri in numerose località del Piemonte sono scesi quasi 80 centimetri di neve.

Limone Piemonte apre gli impianti già sabato 14 novembre, grazie a “questo straordinario e precoce innevamento”. Sabato 14 e domenica 15 novembre si scierà su Cabanaira, Pian del Leone e Pancani.

Anche a Prato Nevoso, sulle Alpi Marittime, a 1500 metri nel comune di Frabosa Sottana (Cuneo), si anticipa l’inizio della stagione invernale, grazie ai circa 100 cm di neve scesi tra il 12 e il 13 novembre e alle basse temperature intorno allo zero che hanno permesso l’innevamento artificiale. A Prato Nevoso gli impianti aprono venerdì 20 novembre e rimarranno aperti tutti i giorni.

Il 27 novembre toccherà ad Alagna Valagna (Vercelli).
Per il 5 dicembre è prevista l’apertura (salvo anticipazioni) anche per Sestriere e il comprensorio della Via Lattea.