Questo sito contribuisce alla audience di

L'Ostensione della Sindone a Torino 2010

Dal 10 aprile al 23 maggio 2010 nella Cattedrale di Torino avrà luogo la solenne ostensione della Sindone, evento eccezionale che richiama a Torino migliaia di pellegrini.

Ostensione 2010 Dal 10 aprile al 23 maggio 2010 nella Cattedrale di Torino avrà luogo la solenne ostensione della Sindone.

Si tratta di un evento eccezionale, straordinario, di elevata portata spirituale.

Dal 1578 - l’anno in cui la Santa Sindone venne portata a Torino da Chambery per offrire all’Arcivescovo di Milano, Carlo Borromeo, la possibilità di venerarla - il telo è stato estratto dalla teca che lo custodisce (fino al 1997 è stato conservato arrotolato su un cilindro di legno dentro una cassetta d’argento, oggi è riposto disteso all’interno di un contenitore tecnologico più sicuro) per essere esposto in numerose occasioni, pubblicamente e in privato.

Nell’antichità la Sindone veniva esposta alla venerazione soprattutto in occasione di matrimoni e nascite di membri della famiglia reale oppure in occasioni di grandi festeggiamenti e vittorie per esempio militari.

Le ultime ostensioni sono state nel 1978, nel 1998 e nel 2000 (in occasione del Giubileo).

Domenica 2 maggio 2010 Papa Benedetto XVI sarà a Torino per venerare la Santa Sindone. Per l’occasione celebrerà una Messa in piazza San Carlo.

La visita alla Santa Sindone è assolutamente gratuita, ma è necessario effettuare la prenotazione online al sito www.sindone.org. La prenotazione on line richiede pochi minuti ed è necessario possedere un indirizzo email valido.

La prenotazione può essere effettuata per visite singole o di gruppo; al termine del processo di prenotazione le verrà rilasciato un codice che, insieme al suo cognome, potrà utilizzare per modificare o eliminare la prenotazione. Il biglietto della prenotazione le verrà recapitato via email, ma, se si desidera, si può anche scegliere l’ invio attraverso la posta ordinaria.

Giovanni Paolo II davanti alla Sindone nel 1998

Giovanni Paolo II pellegrino davanti alla Sindone nel 1998

—————————
LINK PER APPROFONDIRE
> Che cos’è la Sindone di Torino?