Questo sito contribuisce alla audience di

Piemonte: bando contributi per il diritto allo studio

E' stato pubblicato il bando della Regione Piemonte per richiedere i contributi per il diritto allo studio per l'anno scolastico 2009/2010 (l'ex "buono scuola"). Le domande vanno presentate entro il 30 aprile 2010.

Regione Piemonte buono scuola È stato predisposto ed approvato dalla Regione Piemonte il Modulo Unificato di richiesta contributi per il diritto allo studio anno scolastico 2009/2010 con il quale le famiglie possono con una sola domanda, richiedere per ogni figlio studente residente in Piemonte i contributi per gli assegni di studio per iscrizione e frequenza, per trasporti, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa e libri di testo.

Il Modulo consente di richiedere anche le borse di studio statali, le borse di studio regionali ed i libri di testo per l’anno scolastico 2010/2011.

Le domande devono essere presentate con le modalità definite da ogni Comune sede di Istituzione scolastica entro il termine perentorio del 30 aprile 2010, al Comune sede dell’Istituzione scolatica autonoma della scuola frequentata dallo studente per il quale si chiede il contributo.

Le famiglie i cui figli/studenti, residenti nella Regione Piemonte, frequentino scuole ubicate sul territorio di altre Regioni devono presentare domanda al Comune di residenza entro il 30 aprile 2010.

Riferimenti normativi: D.G.R. n. 25-13168 dell’ 1/02/2010.

COLLEGAMENTI UTILI (link al sito della Regione Piemonte):

> Modulo Unificato di richiesta contributi per il diritto allo studio anno scolastico 2009/2010 (formato A4)
> Modulo Unificato di richiesta contributi per il diritto allo studio anno scolastico 2009/2010 (formato A3)
> Ricevuta Modulo Unificato (formato A4)


Modalità di raccolta domande da parte del Comune di Torino:

la Città di Torino, per tutte le fasi relative alla compilazione e alla raccolta delle domande relative ai contributi per il diritto allo studio ha deciso di avvalersi, come già lo scorso anno, della collaborazione dei C.A.F. convenzionati.

Per ogni altra informazione, visitare il sito della Regione Piemonte alla pagina dello Studio Sostenibile. Clicca qui.