Questo sito contribuisce alla audience di

Il parco astronomico Infini-TO a Pino

A Pino, sulla collina torinese, un grande parco astronomico, un osservatorio ed un planetario.

Planetario di Torino
Sulla collina di Pino Torinese, proprio sopra la città, accanto al sito che ospita l’Osservatorio Astronomico, è sorto nel 2007 INFINI.TO - Planetario e Museo dell’Astronomia e dello Spazio di Torino.

Si tratta complessivamente di una realtà con uno spazio interattivo di oltre 1.700 metri quadrati per scoprire l’affascinante realtà del Cosmo che ci sovrasta. Infini.to infatti è composto da un Museo interattivo e da un Planetario.

Il Parco ed il museo astronomico, completamente interattivo, consente di accedere a filmati, giochi, esperimenti ed attività multimediali che consentono, tra le altre cose, di simulare un salto in assenza di gravità, una pedalata tra le stelle e le forze che originano i vortici stellari e gravitazionali.
Al Museo si ripercorrono tremila anni di astronomia tramite decine di esperimenti dislocati su quattro piani e si rivivono le grandi imprese spaziali raccontate dai filmati che si trovano nella mediateca.

Il Planetario, con la sua splendida cupola che sovrasta il museo e la collina, è completamente digitale e di ultima generazione, tra i più tecnologicamente avanzati a livello mondiale, e dispone di 130 posti.

Sul sito internet di Infini.to si legge che

Infini.to nasce come centro di didattica e divulgazione dell’astronomia e della fisica spaziale.
Adottando le moderne tecniche espositive basate sull’interattività, offre al pubblico le più avanzate conoscenze sull’Universo.
Infini.to è uno spazio per ripercorrere l’avventura dell’uomo al cospetto dell’Universo, andare alla scoperta dell’origine del cosmo, capire com’è fatto e quali forze lo regolano, vivere lo spettacolo dello spazio che ci circonda. Qui la scienza diventa un’esperienza interessante, sorprendente, emozionante.

Infini.to è aperto per le visite di scolaresche e del pubblico.

Il programma del Planetario è differente nei diversi periodi dell’anno e i suoi spettacoli vengono regolarmente rinnovati attraverso la collaborazione con i maggiori planetari internazionali e secondo le tematiche di maggiore attualità. E’ pertanto possibile ritornare più volte e osservare filmati nuovi e differenti, soprattutto nel planetario.