Questo sito contribuisce alla audience di

Apeiron: la pittura come terapia

Molteplici possono essere i motivi che spingono una persona ad abbracciare un hobby ma.....avevate mai pensato alla pittura su porcellana come un mezzo per raggiungere il benessere psicofisico?

Il centro Apeiron è stato fondato nel 1991 da Barbara Petruzzelli, una convinta sostenitrice del Metodo Grinberg, che si basa su principi analoghi a quelli della ben nota Riflessologia, e cioè la convinzione che alcuni malesseri corporei siano in realtà legati a disagi psicologici.

Sembra infatti che alcune forme di dolori muscolari, di cefalee e persino di allergie siano conseguenti all’incapacità ad affrontare gli eventi spiacevoli.
Atraverso opportuni esercizi fisici il terapeuta insegna al paziente ad analizzare le diverse reazioni dell’organismo al presentarsi di una situazione ansiogena, aiutandolo a razionalizzarla e a combatterla.

Che cosa ha a che fare tutto ciò con la pittura su porcellana? Ebbene pare che anche attraverso l’espressione artistica si possa arrivare a gestire lo stress e a conquistare il benessere personale!
Ne è convinta anche la maestra di decorazione, Barbara De Vho, che parlando del suo corso dice: Il fine ultimo di questo viaggio sarà quello di farsi attraversare da luce e colori, di giocare con le infinite sfumature dell’Anima…

Perchè non provare, allora? Forse il nostro mal di schiena non rientra nella casistica dei mali curabili con un simile approcio terapeutico, ma che importa? In fondo si tratta di un corso di pittura su porcellana a tutti gli effetti e mal che vada avremo appreso tutti i segreti della tecnica classica in un ambiente che promette di essere molto confortevole e rilassante.

 

Ultimi interventi

Vedi tutti