Questo sito contribuisce alla audience di

I portapennelli

Essendo un fattore condizionante per qualsiasi genere di pittura, l'integrità del pennello e delle sue setole va garantita anche quando l'accessorio viene riposto...

Ecco allora che il portapennelli assume un’importanza fondamentale! Quel che conta però non sono la sua forma o il materiale del quale è fatto, che vanno valutati più per esigenze di praticità che di vera necessità, bensì la maniera in cui il contenitore viene usato.
I pennelli vanno infatti riposti in modo che le loro setole siano protette dalle deformazioni e dalla polvere e il biccchiere coperto che vi avevo suggerito in un precedente intervento è più che idoneo allo scopo, tuttavia in commercio esistono così tante alternative al “fai da te” che vale sicuramente la pena di darci un’occhiata…

Non aggiungono molto di più all’utilità di un comune bicchiere o di un barattolo i portapennelli illustrati qui sotto, dotati di separatori o di fori per infilare il manico: nel primo caso, benchè le setole risultino salvaguardate dal fatto di non essere a stretto contatto fra loro, resta il problema della polvere; nel secondo caso la soluzione proposta, con la vaschetta per il diluente, è concepita più per l’uso che per la conservazione del pennello e francamente mi sembra poco pratica….pensate ala difficoltà di intingere il pennello quando tutti i fori sono occupati!

Portapennelli in plastica con separatori

Buona parte dei portapennelli in commercio sono stati pensati non solo per riporre e conservare in buona salute i pennelli ma anche per renderne più agevole il trasporto.
Questa scatola di metallo, ad esempio, tiene a posto i pennelli grazie alle molle trasversali che ne agganciano i manici:

Scatola portapennelli in metallo

Se i pennelli sono pochi si possono riporre in contenitori tubolari dei quali esiste anche una versione telescopica che si può regolare in lunghezza per adattarla alle misure dei manici:

Portapennelli tubolari

Questi portapennelli a libro servono sia per riporre i pennelli che per fornire un supporto da tenere sul tavolo di lavoro, insomma la classica soluzione che sfrutta il concetto del due in uno:

Portapennelli a libro

Economici e pratici i portapennelli che si arrotolano su sè stessi! Si possono trovare di varie dimensioni e in materiali diversi, però bisogna fare molta attenzione per non deformare le setole quando li si arrotola:

Portapennelli avvolgibili

Un’idea “rubata” dagli zaini dei nostri figli: l’astuccio con cerniera o bottone, dove i pennelli sono tenuti in ordine grazie alle taschine o alle fascette elastiche cucite:

Portapennelli ad astuccio

Infine un grande contenitore a tasche che può essere appeso alla parete quando i pennelli sono in uso, oppure può essere richiuso e arrotolato su sè stesso per il trasporto:

Portapennelli da parete

Vai all’elenco completo degli attrezzi >>>

Ultimi interventi

Vedi tutti