Questo sito contribuisce alla audience di

Le vaschette portamedium

Di nessuna o scarsa utilità nella pittura classica, trovano il loro impiego ottimale nelle tecniche più moderne

Nelle tecniche di decorazione tradizionali il colore viene impastato al momento e durante la sua stesura l’unico medium al quale si fa ricorso è l’essenza di trementina, che serve sia per pulire il pennello nel cambio di colore che per ammorbidire, di tanto in tanto, l’impasto che tende a seccarsi.

In tal caso un bicchiere in vetro contenente il diluente è più che sufficiente e francamente non vedo la necessità di comperare niente di particolare: anche se desiderate conservare la trementina per un uso successivo è infatti possibile riciclare il contenitore in vetro di confetture o sottaceti.
E non date retta a chi pretenderebbe di farvi buttare ogni volta il diluente già usato: se lo lasciate a riposo vi accorgerete che i residui di colore tendono a depositarsi sul fondo del vasetto lasciando il liquido sempre limpido!

Nelle tecniche più moderne, come la square shaders o l’impressionista, dove il pericolo maggiore per il medium è la polvere ambientale, è più conveniente usarne piccole quantità da rinnovare spesso. Ecco allora che può tornarci utile una serie di vaschette portamedium come queste:

Vaschette portamedium impilabili

Sono chiuse da un coperchietto, per mantenere pulito il medium, ed impilabili, per tenere separato quello destinato alla sciacquatura dei pennelli da quello per allungare il colore.
Anche qui possiamo però riciclare qualcosa che abbiamo già in casa: alcuni piattini da caffè scompagnati, tenuti al riparo in una scatola da cioccolatini, sono ottimi per questo scopo e….non ci costano nulla! ;-)

Vai all’elenco completo degli attrezzi>>>

Ultimi interventi

Vedi tutti