Questo sito contribuisce alla audience di

La gomma per l'oro

Anche se la decorazione con oro è solitamente affrontata dai più esperti, gli errori sono sempre in agguato!

Tutte le lavorazioni con oro, sia che si tratti di disegni a pennino che di ghirigori aggiunti a pennello, andrebbero affrontate solo dalla mano ben ferma di chi ha già una certa dimestichezza con la pittura su porcellana.

Le ragioni sono essenzialmente due: prima di tutto perchè eventuali errori si pagano cari -letteralmente!- e poi perchè l’oro è un materiale un po’ subdolo e spesso è solo la cottura che mette in evidenza le sbavature prodotte cercando di apportare modifiche ad un tratto impreciso…

Per fortuna all’inconveniente si può rimediare, in tutto o in parte con questo provvidenziale utensile!
L’aspetto è quello di una barretta di colore grigio od ocra costituita da materiale abrasivo:

Gomme per l'oro

Si usa strofinandola, dopo la cottura, sugli aloni grigiastri lasciati da residui di oro che si è cercato di asportare.
Queste macchie sono invisibili a fresco ma riaffiorano inesorabilmente dopo il passaggio in forno! Se non sono troppo evidenti dovreste comunque riuscire ad eliminarle del tutto con la gomma.

Vai all’elenco completo degli attrezzi >>>

Ultimi interventi

Vedi tutti