Questo sito contribuisce alla audience di

Dipingere...con la corda!

La decorazione a cuerda seca: un metodo insolito e d'antica tradizione, per riprodurre l'effetto Tiffany sulla ceramica

Il procedimento di decorazione a cuerda seca, da
molti ritenuto di provenienza spagnola, in realtà giunse in Europa a seguito
delle conquiste arabe, sebbene furono poi i vasai ed i
piastrellisti di Siviglia, che lo adottarono nel XV
secolo
, a farlo conoscere al mondo occidentale.

Esso è caratterizzato da motivi ornamentali a forme chiuse
nei quali il disegno è delineato da un tratto spesso che separa le aree di
colore, con un effetto che ricorda le vetrate Tiffany o quei
dipinti su seta ottenuti con il metodo della gutta.

La decorazione si attua sul biscotto ceramico, prima della
seconda cottura, e si ottiene delimitando con la cuerda seca le
aree da colorare
, che saranno riempite con smalti
tanniferi
o con cristallina colorata.

In origine si usava una vera e propria cordicella imbevuta di
sostanze grasse
, che impediva agli smalti di mescolarsi tra loro al
momento dell’applicazione, ma che bruciava durante la cottura, lasciando
emergere il biscotto non colorato. Il decoro aveva forme
semplici
, a causa della oggettiva difficoltà a “disegnare” con lo
spago, e colori limitati.

Oggi al posto della corda si usa un amalgama metallico
composto da piombo, rame e manganese, più pratico da gestire, che permette di
ottenere disegni più elaborati e si è arricchita anche la gamma
di tonalità degli smalti e delle cristalline.

Dai decori dalle forme essenziali e con pochi colori delle tradizionali
piastrelle delle origini si è così arrivati alla produzione di interi
murales, con scene anche molto complesse, che non hanno perso
tuttavia il fascino naif del leggendario passato da cui
derivano.

Ecco qui sotto due esempi molto belli, una brocca ed un murales di
piastrelle, di applicazione della tecnicna a cuerda seca:

Due opere realizzate a Cuerda Seca src="http://www.rossanaradaelli.com/dada/guida_porcellana/img/tutorial/varie/cuerda-seca.jpg"
align=baseline border=0>

Per restare sempre aggiornati sugli ultimi interventi pubblicati nella Guida
di Pittura su Porcellana, non dimenticate d’iscrivervi alla href="http://guide.dada.net/pittura_su_porcellana/index_newsletter.shtml"
target=blank>Newsletter!

Ultimi interventi

Vedi tutti