Questo sito contribuisce alla audience di

Come porsi delle domande efficaci

Si dice spesso che la domanda porta con se la risposta e su questa linea il nostro amico Piernicola prende spunto da una domanda per portare l'atenzione più alla strutura che al contenuto, così da avere...nuove prospettive sulla problematica.

Mi scrive un lettore della newsletter:

“Dopo la tua newsletter sul miglioramento dei rapporti interpersonali mi sono sorte delle domande da proporti e su cui meditare…
Inanzitutto tu dici di dedicare giustamente, più tempo alle passioni, ma non so se ti è mai capitato che poi i tuoi amici non ti cercano più ritenendoti uno che pensa solo x se.Che li cerchi solo quando hai bisogno di loro, e allora ti etichettano come antipatico e sparlano di te.Altro spunto.. Secondo te si possono riprendere delle strade interrotte e rimpiante con il senno di poi? Si è sempre in tempo?C’è un Limite di età biologico?Faccio un esempio x spiegarmi meglio.Da adolescente a scuola e nello sport facevo le cose inconsapevolmente, poi crescendo( con la saggezza acquisita) :-) mi rendo conto che se le avrei affrontate in altro modo ora sarei diverso. Forse è esperienza comune ,non so,ma mi accade anche di frequentare dei corsi in un certo contesto temporale e “situazionale” (non trovo altro termine) :-) e rendermi conto di aver perso l’apprendimento di quel periodo per essere stato strappato dagli eventi di quel contesto vissuto.Quindi aver sprecato quell’occasione con successive difficoltà di ripetere quell’esperienza unica, resa così dalle persone circostanti di quel periodo.Ma è proprio vero che I treni passano una volta sola? Questa domanda mi da un senso di inquietudine..

Allora, ecco qualche breve consiglio e commento sulle tue domande.

Intanto iniziamo dalle cose più semplici… rilassati! L’aspetto più evidente che traspare dalla mail è che è stata scritta quando in te era presente uno stato emozionale negativo. Quindi prima ancora di entrare nel merito ti suggerisco di iniziare a spazzare via questi momenti negativi e fare spazio a momenti in cui vedi le possibilità invece che i limiti. (ne parlo nei video sul successo che dovresti avere…. rivedi ed applica la prima parte o ti vengo a tirare le orecchie! :-))

Esistono poi una marea di tecniche per cambiare il tuo stato emotivo (molte delle quali sono presenti nel video “Avventura nella PNL e nelle Discipline Energetiche” ), ma questa volta voglio suggerirti di utilizzare un metodo semplice e potente.

Ogni volta che ti poni domande come queste, CAMBIALE!

Invece di lamentarti del fatto che gli amici ti dicono che pensi solo ai caxxi tuoi…. chiediti: “come posso seguire le mie passioni ed allo stesso tempo migliorare il rapporto con i miei amici?”

Fai domande diverse ed avrai risposte diverse. Semplice, no?

Avrai già notato che non ho nessuna voglia di assecondare le tue richieste in quanto provenivano da una “configurazione” in cui i limiti sono più presenti delle possibilità.

Questo perché, prima di rispondere sul contento, mi piacerebbe che tu facessi (come anche tutti i lettori della newsletter) questo semplice esercizio.

Prendi un aspetto del quale ti “lamenti”, e scrivi delle domande che ti portino nella direzione della soluzione e non del problema.

E poi dopo, se avrai delle richieste specifiche su “come” poter portare questo miglioramento alla tua vita, sono a tua disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Alla prossima

Piernicola De Maria