Questo sito contribuisce alla audience di

Appunti di PNL per insegnanti

C’è una domanda, che chi si occupa di istruzione e formazione, si è fatto spesso: “chi insegna agli insegnanti… ad insegnare“? Il solo trasferimento di nozioni, infatti, non è[...]

C’è una domanda, che chi si occupa di istruzione e formazione, si è fatto spesso:

chi insegna agli insegnanti… ad insegnare“?

Il solo trasferimento di nozioni, infatti, non è sufficiente a creare “cultura”, mancando la flessibilità a creare modelli trasferibili e comprensibili di sapere.
A dare uno strumento altamente qualificato in questo senso, ci ha pensato Michael Grinder con il suo libro
Appunti di PNL per insegnanti“, edito dalla NLP Italy (www.nlp.info).

Michael è stato uno dei primi ad applicare la Programmazione Neuro-Linguistica (PNL) all’insegnamento e propone in questo libro un modello di lavoro in classe tale da rendere gli insegnanti sempre più consapevoli delle dinamiche di apprendimento e comportamento dei loro allievi, così da costruire su di esse percorsi e programmi sempre più efficaci.
In questo prezioso testo, si trovano elementi di teoria e pratica, spunti di osservazione e riflessione, oltre decine di schede tecniche da usare in classe per sperimentare e monitorare, con alunni e colleghi, gli effetti della propria fondamentale missione: lo sviluppo umano, sociale e intellettuale delle giovani generazioni.

Alcuni obiettivi che il testo si prefigge di realizzare sono:

* Catturare e mantenere l’attenzione della classe;
* Variare e integrare modelli di comunicazione verbale e non verbale;
* Impostare il lavoro con studenti e colleghi sulla collaborazione e il confronto;
* Adeguare metodi e contenuti dell’insegnamento agli stili di apprendimento dei singoli allievi e ai loro interessi specifici;
* Incrementare le capacità di concentrazione degli studenti;
* Motivare gli studenti che è più difficile “raggiungere”;

La Programmazione Neuro-Linguistica (PNL), disciplina alla base delle tecniche contenute in “Appunti dì PNL per gli Insegnanti”, risponde a questa e a molte delle istanze con cui coloro che insegnano sono chiamati quotidianamente a confrontarsi:

1. come favorire la crescita dei singoli individui garantendo, allo stesso tempo, quella del gruppo?
2. Come cogliere le inclinazioni di ciascun alunno e agevolare, attraverso la loro espressione, lo sviluppo armonico di tutti i compagni?
3. E ancora: fino a che punto è funzionale andare incontro a ogni allievo utilizzando solo i linguaggi e le modalità che predilige, invece di “alzare la sbarra” e invogliarlo a muoversi anche oltre i confini del territorio che gli è noto?

Il libro è rivolto a formatori, insegnanti di tutte le discipline scolastiche e non. Utile anche a tutte le persone che hanno necessità e desiderio di comunicare in pubblico efficacemente.

Questo testo si distingue per la concretezza degli obiettivi e degli strumenti proposti. Un accattivante corredo di divertenti immagini che accompagnano e danno valore al testo. Le numerosissime schede operative attraverso cui preparare e monitorare la lezione.

Buona lettura
MF