Questo sito contribuisce alla audience di

Il Podologo e lo Sport, un connubio vincente!

Potremmo dare una definizione generica di sport, sintentizzandolo come tutte quella disciplina agonistica o amatoriale che comporta un coordinamento del proprio corpo costante, che mira a raggiungere determinate prestazioni. Potremmo definirlo in questo modo, ma sarebbe sicuramente una tecnicismo che incute tristezza, invece credo che ad ognuno di noi piace accostare alla parola sport un proprio pensiero o un proprio proprio significato.


Per molte persone la parola Sport è sinonimo della propria disciplina preferita, o della propria squadra del cuore, fingendo che tutto il resto sia qualcosa di secondario e meno importante.
Negli ultimi anni la pratica sportiva, nel nostro paese e nel resto del mondo, ha raggiunto cifre sorprendenti, tanto da poter rivelare che un italiano su tre pratica un’attività sportiva.
Se letta nel suo significato preciso questa è un’ottima notizia, per tanti motivi, per la salute, per la forma, per l’immagine e per l’umore.
Come ogni cosa, presenta aspetti positivi e negativi, visto che il mio lavoro è quello di affrontare gli aspetti negativi, toccherà parlare di quelli.

L’aumento delle persone praticanti uno sport, ha portato ad un elevato aumento delle patologie del piede derivanti da attività sportive. Non che lo sport faccia male ai piedi, ma passare da un attegiamento sedentario ad uno più dinamico, può comportare problematiche dovute a problemi latenti o anche a malesseri normali.

In tutto questo il Podologo non si è fatto trovare impreparato, infatti il connubio tra Podologo e Sport ha solide basi.
La maggior parte delle patologie del piede dello sportivo possono essere affrontate dal Podologo, che offre assistenza a 360°, attraverso trattamenti epidermici, ungueali e ortesici.

Le società sportive che vantano tra i propri addetti ai lavori un Podologo, hanno evidenziato notevoli miglioramenti in riferimento alle prestazioni dei propri tesserati. Una diminuzione degli infortuni, ma soprattutto una maggiore resistenza alla fatica fisica durante gli allenamenti e le gare.
Posso dire tranquillamente che società sportive calcistiche, del basket, federazione tennis etc hanno accolto di buon occhio questo professionista nei propri organigramma, tanto che è sorta la necessità di fare formazione a nuovi adepti attraverso Master Universitari, il primo in Italia organizzato da Luca Avagnina con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha riscosso un buon successo di adesioni.

Ma il connubio tra Podologo e Sport non si riduce solo all’assistenza nei confronti di campioni o atleti di riferimento nazionale, bensì nei confronti di tutti i milioni di sportivi che ogni giorno o settimanalmente adempiono ai propri piaceri agonistici.
Infatti consultare un Podologo per problematiche ai piedi derivanti da attività sportiva potrebbe rivelarsi efficace per tutti coloro in questo momento sono fermi a causa di un malessere specifico.
Attraverso la doverosa valutazione il Podologo può trattare, compensare e dare il giusto assetto meccanico al piede, tale da garantire un corretto movimento.
Se sei fermo al palo a causa di un dolore al piede, cosa aspetti a contattare un Podologo?

Fabio Vietri