Questo sito contribuisce alla audience di

E in Germania vince Westerwelle, ricco, colto e gay

Il prossimo ministro degli esteri tedesco, o forse il prossimo Vice Cancelliere si chiama Guido Westerwelle. E’ il leader dei liberali tedeschi, ha conquistato quasi il 15 per cento dei voti, e si[...]

il leader della fdpIl prossimo ministro degli esteri tedesco, o forse il prossimo Vice Cancelliere si chiama Guido Westerwelle. E’ il leader dei liberali tedeschi, ha conquistato quasi il 15 per cento dei voti, e si prepara a governare il Paese insieme alla Cancelliera Merkel, che ha ottenuto quasi il 34 per cento dei voti. E’ il ritorno al potere del centrodestra in quel Paese, e una “disfatta storica per la Spd”. come scrive Il Giornale. Segnale di una disfatta per le sinistre, spiega il quotidiano.

Il capogruppo del Pdl Gasparri è contento, dice che questa vittoria di Angela Merkel e dei liberali “archivia il neocentrismo e il consociativismo”, visto che in Germania fino a ieri governava una coalizione di Cdu-Csu e socialisti della Spd.

Il suo collega alla Camera Cicchitto rincara la dose e dice più o meno le stesse cose.

La domanda è: lo sanno che Westerwelle è gay? E cosa ne dicono? Leader politici che considerano quasi un “comunista” Gianfranco Fini, anche per aver “celebrato le coppie gay alla sala della Lupa della Camera”, pensano che sarebbe possibile in Italia, dove non c’è nemmeno una legge sulle coppie di fatto, avere un ministro degli esteri dichiaratamente gay?